Recensioni

Recensione: Torbide passioni, di Nora Roberts

Bodine Longbow da sempre adora alzarsi alle prime luci del mattino. Direttrice di un meraviglioso resort di famiglia nel Montana, è assorbita da mille impegni lavorativi e non ha certo tempo per pensare all’amore… almeno fino a quando non incontra Callen Skinner. Appena tornato in città, Callen è una sua vecchia fiamma dei tempi della scuola e ora, uomo maturo e affascinante, potrebbe forse farle cambiare idea sulle relazioni sentimentali. Quando però il cadavere di una giovane donna viene ritrovato all’interno del resort e Callen finisce nella lista dei sospettati, tutto prende una piega inattesa. La tragedia che ha colpito la famiglia di Bodine la catapulta indietro nel tempo, fino alla misteriosa scomparsa di sua zia Alice avvenuta venticinque anni prima… E se tra questo evento e il cadavere rinvenuto nel resort ci fosse un collegamento? Le indagini procedono a ritmo serrato, e sebbene le accuse e gli indizi sembrino convergere proprio su Callen, Bodine decide di fidarsi ciecamente di lui e di stargli accanto. Ma per salvare il loro futuro insieme, prima che sia troppo tardi, i due amanti dovranno rincorrere con determinazione una verità che pare volergli sfuggire…

Romanticismo e suspense per una storia d’amore che per sbocciare dovrà superare gli ostacoli più difficili.


Titolo: Torbide passioni.
Titolo originale: Come Sundown.
Autrice: Nora Roberts.
Genere: Romantic Suspense.
Editore: Leggereditore.
Traduzione: Matteo Diari.
Prezzo: euro 1,99 (eBook); euro 15,30 (cartaceo).

Stendiamo un velo pietoso sul titolo italiano. Appena letto, ho pensato “Nora Roberts si è data all’erotico? Ma anche no, grazie!”. Poi, ho dato un’occhiata alla sinossi e ho acquistato il romanzo. Un romantic suspense molto suspense, con due storie -una di rapimento e segregazione, l’altra di omicidi- che si intrecciano in un gioco atroce.

Bella storia, anche se -alla fine- il rapido recupero di uno dei personaggi mi ha costretto a fare i salti mortali con la sospensione dell’incredulità.

Ben delineati i personaggi, dal primo all’ultimo (posso dire che avevo “annusato” uno dei colpevoli ben prima della rivelazione?), con una gratificante propensione per quelli femminili.

Grande famiglia di donne, dalla matriarca novantenne -apparentemente fragile, ma dotata di una schiena d’acciaio- alla giovane Bodine, la protagonista del romanzo. Certo, gli uomini sono al loro fianco in ogni occasione, e sono dei maschi alpha dotati di cervello e di cuore, ma le donne fanno la parte del leone. Anche se paragonate ai due villain, mostri che incutono terrore.

Una bella prova, questa di Nora Roberts, dopo qualche romanzo che avevo reputato non all’altezza della fama dell’autrice. In “Torbide passioni” (N. B. Sundown è il nome di un cavallo che non esito a definire come il miglior personaggio secondario), la scrittrice recupera la vena che adoriamo, quella del romantic suspense a tutto tondo.

Quattro stelline (forse, un cicinìn di più, ma va bene così: ci sono alcuni fastidiosi refusi).

Buona la traduzione di Matteo Diari.

Abbiamo parlato di Nora Roberts e dei suoi libri nel Blog

Post precedente

Diario di Viaggio: Manchester, di Rebecca Quasi (terza puntata)

Post successivo

Recensione: Sono bruttissima, di Judith Fathallah

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *