Recensioni

L’Artiglio Rosa: Laura Gay, Mary Jo Putney, Tessa Dare

Laura Gay, Mille notti di te e di me

Newton Compton

Per gioco, per curiosità o per amore.

Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata… La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft…

Per tutte le lettrici romantiche che hanno sognato con Pretty Woman.

Un melodramma erotico***

A suo tempo mi ero persa questo romanzo perché il titolo, molto simile ad un altro da me letto, mi aveva indotto a pensare di averlo già comprato. Naturalmente mi sbagliavo e l’ho capito quando ho preso il seguito Tutto per te. Questo è certamente inferiore: innanzitutto ci sono forse troppe scene di sesso, ma soprattutto non è credibile che Brian, solo sulla base di una foto, abbia un tale colpo di fulmine per Eva, che per affermazione dell’autrice stessa non è niente di speciale fisicamente.

Però certo la Gay scrive sempre bene e questo le basta per trattenere l’attenzione di chi legge fino alla fine.

Mary Jo Putney, Una scelta azzardata (Not Always a Saint)

Serie Lord Perduti, Volume VI

Mondadori

Per Daniel Herbert guarire le persone è una missione irrinunciabile. Ora però teme che l’aver ereditato un titolo nobiliare e alcune proprietà possa impedirgli di continuare il suo lavoro. Accetta così di recarsi a Londra per cercare una moglie che possa occuparsi dei suoi doveri, lasciandolo libero di fare il medico, e s’imbatte nella misteriosa vedova Kelham. Dopo la morte dell’anziano marito e vittima di un passato infelice, Jessie è rimasta sola con l’amatissima figlia ed è costretta a cercare un marito per mettere al sicuro la sua eredità. Tra senso di colpa e desiderio di riscatto, l’attrazione fra i due nasce irresistibile…

Note: UNA SCELTA AZZARDATA ( Not Always a Saint ) è il sesto romanzo della serie dei “Lord perduti” ( Lost Lords ). I precedenti romanzi della serie, IL DONO DEL MARE ( Loving a Lost Lord ), DIVENTARE UNA LADY ( Never Less Than a Lady ), LE SORPRESE DI UNA LADY ( Nowhere NearRespectable ), UN’ADORABILE SPIA ( No Longer a Gentleman ), LE AVVENTURE DI UNA LADY ( Sometimes a Rogue ) e UNA MOGLIE SPECIALE ( Not Quite a Wife ), sono già stati pubblicati nella collana I Romanzi Classic – nr. 1076, 1091, 1098, 1113, 1138 e 1152 rispettivamente.

Tra le opere di Mary Jo Putney già pubblicate da Mondadori, ricordiamo UN BACIO DEL DESTINO ( A Kiss of Fate ), MAGIA RUBATA ( Stolen Magic ), MAGICO INCANTO ( A Distant Magic ), MATRIMONIO MAGICO ( The Marriage Spell ), LA SPOSA DEL DESTINO (The Bartered Bride ) e SCHERZI DEL DESTINO ( The Diabolical Baron ), nella collana I Romanzi Classic; INCONTRARSI E POI… ( The Rake ), nella collana I Romanzi Emozioni; GIOSTRA DI CUORI ( Carousel of Hearts ), nella collana I Romanzi Perle.

Ambientazione: Inghilterra, 1806-13 ( periodo regency )

Un romanzo d’appendice all’italiana***

Una storia complicatissima intorno alla povera Jessie, dove succede di tutto e di più: violenza domestica, omicidio, bigamia, rapimento, sostituzione di persona e chi più ne ha più ne metta.

Al di sotto del livello medio della Putney.

La cosa più bella è la copertina, per una volta senza abiti che cadono.

Tessa Dare, Un cuore senza scandalo

Serie Spindle Cove, Volume V

Mondadori

Charlotte Highwood è una persona schietta, dal carattere solare, che sa ridere di se stessa. da un po’ di tempo deve però convivere con la triste fama di “Debuttante Disperata” e sembra essere diventata il bersaglio preferito delle riviste scandalistiche. I suoi sogni di libertà e indipendenza sono minacciati dai disastrosi progetti di accasarla della madre, ma nella sua vita compare Piers Brandon, marchese di Granville che, nel bel mezzo di un nuovo e assurdo equivoco, sconvolge tutti i suoi piani. Eppure non saranno solo gli intrighi del cuore ad animare una storia misteriosa dagli imprevedibili risvolti.

Sconcertante**

Il romanzo comincia in sordina, in modo anche un po’ noioso, partendo dal solito espediente del matrimonio di convenienza a seguito di un piccolo scandalo. Prosegue approfondendo la psicologia dei protagonisti, e in particolare di Piers, ma in modi, secondo me, anacronistici se collocati sullo sfondo dell’epoca regency e per giunta riferiti anche ad una spia. Poi c’è una svolta di tipo giallo, con un paio di colpi di scena e una conclusione davvero improbabili per non dire ridicoli.

Titolo originale e titolo italiano ugualmente incomprensibili.

Le recensioni de L’Artiglio Rosa (Maria Teresa Siciliano-Matesi)

 

Post precedente

Recensione: Parte di noi, di Abigail Roux

Post successivo

Gli occhi del desiderio, di Sarah Bernardinello (racconto completo)

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *