Cosa c’è di razionale nell’amore?
Dopo Gioco d’intesa, la Serie Plan B prosegue con una storia d’amore dirompente e intensa.

Le apparenze ingannano.
Alec Reid vive e respira per il football. E per il sesso, meglio se privo di legami e con una buona dose di controllo esercitata da lui.
All’apice della carriera, Alec ha tutto: successo, donne, amici leali. Su quella facciata, però, serpeggiano delle piccole crepe: alcuni sacrifici sono necessari, quando si ha il privilegio di vivere il proprio sogno. Soprattutto se quel sogno porta il nome di NFA.
Sono le regole del gioco. Deve solo tenere duro e continuare a giocare.
Ma la sorte è tiranna e un infortunio a qualcuno a cui tiene cambierà tutto.
Un cuoco italiano, incontrato nel momento peggiore della sua vita, metterà in discussione ogni decisione presa fino ad allora.

E se le regole del gioco fossero altre?

Dan non ha bisogno dell’amore.
Al club, lo chiamano il gentiluomo di ghiaccio. A lui sta bene così.
Daniele Suardi ha tutto ciò che si possa desiderare: un ristorante di successo, una stella Michelin, una famiglia e degli amici fantastici.
E ha le idee chiare: mai frequentare un uomo che si nasconde da se stesso.
L’incontro con un gigante prostrato a terra dal dolore scombinerà le carte sul tavolo e risveglierà in lui un desiderio che credeva sopito.
Tra battibecchi, profonde amicizie e lezioni di cucina… originali, Dan e Alec verranno travolti da un amore capace di infrangere ogni scudo e ogni difesa.
A volte, la felicità è a portata di mano, basta stendere il braccio e afferrarla.
Sembra facile, vero?

Nota dell’autrice: Le regole del Gioco è il secondo volume della Serie Plan B. Anche se compaiono alcuni dei protagonisti di Gioco d’intesa, può essere letto come uno standalone.
A differenza degli altri volumi della serie, Le regole del gioco è un romanzo M/M.
Data la presenza di scene esplicite, se ne consiglia la lettura a un pubblico consapevole.

Titolo: Le regole del gioco – Plan B series vol. 2. Acquistare QUI.
Autore: Nora June Peebles.
Genere: Contemporary Romance con un pizzico di football.
Formato: ebook (il cartaceo arriva qualche giorno dopo l’uscita).
Costo: 0.99 euro al lancio e in abbonamento KU.
Facebook: QUI.

Nora June Peebles si presenta.
Sono cresciuta in una città ai piedi delle montagne e me le porto nel cuore ovunque io vada. Ho studiato Fisica e la passione per le stelle mi ha portato in giro per l’Europa. Le stelle mi hanno anche portato a conoscere il mio personale vichingo, alle nove di mattina del mio primo giorno di lavoro. Cinque giorni dopo il nostro primo appuntamento, mi sono trasferita da lui e da allora siamo inseparabili.
Undici traslochi dopo, ho lasciato la scienza, ci siamo sposati e ora ci godiamo il nostro lieto fine movimentato con un pulcino di sette anni che crede di essere un pompiere e parla tre lingue mischiandole tutte insieme e un piccolo gigante di tre anni che mangia senza pause da quando si sveglia a quando va a nanna, ama i gatti e inonda le nostre giornate di gioia.
In self ho pubblicato il romanzo Gioco d’intesa (2020) e la novella Solo quattro mesi (2021), entrambi disponibili anche in Kindle Unlimited.

Gioco d’intesa, il primo volume della Serie potete trovarlo QUI.

Cos’hanno in comune un’astrofisica che non crede più nell’amore e un giocatore di football dall’animo romantico?
Niente cattivi ragazzi da redimere, ma il fatidico Piano B e un colpo di fulmine che diventa amore in uno sport romance senza angst e pieno di speranza.
Può un incontro fortuito cambiare tutto?
Braccato dai giornalisti e stanco di nascondersi nella sua stanza di hotel, Nathan MacGregor si rifugia in casa del suo amico Dan… solo per essere minacciato da una ragazza sconosciuta che brandisce una padella come se fosse un’ascia. A-DO-RA-BI-LE!
Sara Cherubini ha smesso di credere all’amore, e di cercarlo, quando un vichingo dalla risata travolgente e il sex appeal di una divinità nordica (qualcuno ha detto Thor?) le piomba in casa all’improvviso. La casa non è sua, ma sono dettagli.
Una storia d’amore dirompente, degli amici giramondo, un approccio sperimentale al sesso e la finale delle finali.
Il lieto fine è a portata di mano, ma il passato è in agguato e ci sono demoni che vanno affrontati e sconfitti.
Cosa succede quando il tuo peggior nemico… sei tu?

Solo quattro mesi è un delizioso lungo racconto legato al primo volume della serie, ma che può essere letto da solo QUI..

Le relazioni portano solo guai… oppure no?
L’amore non fa per lui. Quello in cui Graham riesce bene sono i rapporti fisici. Consenzienti. Maturi. Della durata di una notte. Almeno fino all’incontro con Margherita Ricci, l’archeologa arrivata a dirigere il museo locale. Resterà in Scozia solo quattro mesi. Non ha senso rischiare di perdere l‘equilibrio che si è costruito per lei.
Saprà resisterle. Oppure no?

L’amore non fa per lei. Dopo l’ultima delusione, Margherita vuole concentrarsi sulla propria carriera. Sostituirà il direttore di un museo in un paesino scozzese per l’estate. Un sogno che si avvera! Certo, non è partito sotto i migliori auspici: l’auto che ha noleggiato ha preso fuoco e il tizio che l’ha soccorsa è il burbero medico del paese, uno snob insopportabile. È anche l’uomo più affascinante che lei abbia mai incontrato. E ha delle mani… L’ha già detto che è insopportabile? Resterà ad Abermouth solo quattro mesi, non ha tempo per cotte senza speranza.
Saprà resistergli. Oppure no?
Tra un’auto che decide di esalare l’ultimo respiro a poche miglia dalla meta, una collezione a dir poco insolita e i colori della Scozia, un ruvido medico che si nasconde dal passato e un’archeologa che non sogna più l’amore riusciranno a rimettersi in gioco e a conquistare il loro lieto fine?

Un regalo per voi: il magico estratto!

Le sue spalle sbatterono contro la parete, seguite dalla testa, e tutta l’aria lasciò i suoi polmoni all’istante. Per un tempo indefinito ma breve, vide solo bianco e non sentì più nulla. Inspirò a fondo. Spezie, caffè e pulito si mescolarono al respiro accelerato e caldo del suo aggressore, ai rumori dei monitor e all’odore di disinfettante.
«Cosa cazzo ci fai anche qui?» La voce di Alec vibrava per la frustrazione, mentre gli stringeva la maglia tra i pugni e lo schiacciava contro il muro della stanza di Nate.
«Intendi continuare per molto a entrare in una stanza nella quale sono da solo e attaccarmi verbalmente…» Dan non riuscì a trattenere un sorriso di sfida. «O fisicamente, come stai facendo ora?»
Sorpresa e rabbia si alternarono negli occhi di Alec. Rispondi,» tuonò. «Sei forse diventato la sua ragazza adesso?»
«Avresti qualcosa da ridire?»
Alec sbarrò gli occhi per un istante, prima di stringere ulteriormente i pugni e piantarglieli nel petto.
«Devi sapere che sono così a mio agio con la mia sessualità,» continuò Dan sprezzante, «da non aver problemi a definirmi il ragazzo o il compagno di un uomo, non la sua ragazza. A ogni modo, Nate non è il mio tipo.»