Segnalazioni

Via dell’arcobaleno 67, Roma

Paola Fratnik ci presenta una Serie particolare…

Roma.
Uno dei quartieri più esclusivi della capitale.
In un condominio apparentemente tranquillo, si intrecciano le insospettabili vicende di tutti i condomini che impareremo a conoscere capitolo dopo capitolo.
Cinque piani e un attico. Ogni appartamento, nasconde dietro la porta chiusa, misteri e storie anche crudeli di vite al limite.
Il protagonista indiscusso è l’inquilino dell’interno 7 che incatena la sua storia con quella della nuova vicina che si è appena traslocata.
In un susseguirsi di colpi di scena, si scopriranno i misteri e il passato doloroso di ciascuno di loro.
Amore, passioni dolorose e tensione non mancheranno.
Alcune storie saranno senza speranza, altre avranno un barlume di possibilità.
Le scelte, a volte inevitabili, capovolgeranno il destino, non necessariamente in maniera negativa.
L’opportunità di una vita nuova e di un riscatto saranno possibili per tutti.
Per lo meno per chi riuscirà ad afferrare al volo, la felicità.

Via dell’Arcobaleno 67, Interno 7

Roma.
Nel palazzo borghese di un quartiere agiato, si intrecciano le storie di personaggi che hanno molto da nascondere e altrettanto da perdere.
Segreti torbidi, passioni violente, romanticismo e ironia fanno da sfondo alle vicende degli inquilini dello stabile.
Nel primo romanzo di questa serie, il racconto di un uomo affascinante che abita all’interno 7.
Cinico e duro che si gode con amarezza un lusso sfrenato, ma ai margini della legalità: la sua storia si intreccia con quella della sua vicina sconosciuta che potrebbe forse, cambiargli la vita.
Fatalmente si scoprirà con il tempo se in meglio o in peggio.
Sentimenti nascosti, parole non dette, giochi psicologici possono determinare cambiamenti nel percorso stabilito della vita.
Personaggi da conoscere per innamorarsene subito e per riconoscersi nelle storie di quelli che diventeranno per noi, i nostri nuovi vicini.
Interno 7 è il primo degli 11 che ci racconteranno le vite e i colpi di scena che gravitano attorno a questo condominio romano.

Via dell’Arcobaleno 67, Interno 6

Continuano, con Via dell’Arcobaleno Interno 6, le vicende che hanno entusiasmato i Lettori nel precedente capitolo, quello dell’Interno 7.
Personaggi ai quali si era appena accennato, prendono corpo, diventando i nuovi protagonisti.
Una bambina dolce scruta, con i suoi occhi attenti, le persone che conosce e che incontra.
Poi confida le sue esperienze al ritrovato amico, un diario della sua infanzia.
Forse le sue interpretazioni, a volte, sono troppo infantili, ma la tragedia che subisce, le permette di mettere a fuoco la cruda realtà adattandola alle sue necessità di sopravvivenza emotiva.
La sua solitudine verrà squarciata da un nuovo e tenero incontro, che rappresenterà, forse, un’ancora di salvezza alla quale aggrapparsi o con la quale perdersi in maniera definitiva.
Ulteriori figure, dalle più ingenue alle più censurabili, si affacciano dalle pagine, tenendo vigile l’attenzione sul loro percorso.
Drammi e colpi di scena, continuano ulteriormente a stupire
il Lettore in un vorticoso rincorrersi di avvenimenti inaspettati.
Il destino di Leo, personaggio amatissimo da tutti i Lettori, è tuttora misterioso e la sua vita scorre ancora sul filo del rasoio.

Post precedente

L'Artiglio Rosa: Kelly, Jonhson, Banks

Post successivo

Gli occhi del desiderio, Fan-Fiction di Sarah Bernardinello, terza puntata

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da qualche anno, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *