Il poliziotto newyorkese Tom Halloran è un uomo dal passato tormentato. Se qualcuno avesse scoperto che una volta faceva parte della banda dei tunnel del famigerato O’Connel, avrebbe trascorso il resto della sua vita dietro le sbarre. Ma il suo segreto viene minacciato quando un terribile omicidio avviene mentre lui è di ronda, e sembra causato dalla stessa antica magia che ha ucciso la sua gang.
Il mutaforma gatto Cicero è determinato a indagare sulla scomparsa di un amico e sulla morte di un altro, anche se nessuno crede che i due casi siano collegati. Quando gli indizi delle sue indagini si intersecano con quelle di Tom, il bohemien Cicero riconosce all’istante il rozzo agente irlandese come il suo stregone. Anche se sono del tutto inadeguati l’uno per l’altro, Cicero non ha altra scelta che lavorare con Tom… il tutto mentre combatte la passione che gli monta dentro.
Tom sa che accettare Cicero come famiglio porterà solo allo scoprirsi e quindi al disastro. Eppure, mentre il fuoco tra loro brucia, il desiderio che prova verso l’altro rischia di superare qualsiasi obiezione razionale contro un eventuale coinvolgimento.
Ma quando le loro indagini riveleranno una cospirazione che minaccia l’intera New York, Tom dovrà compiere la scelta più difficile della sua vita: proseguire nella menzogna e cedere al volere del suo cuore, o confessare la verità e sacrificare tutto.

TITOLO: Lo Spezzaincantesimi.
AUTORE: Jordan L. Hawk.
GENERE: Romance Fantasy. Ucronia.
SERIE: Hexworld, Volume primo.
EDITORE: Triskell Edizioni.
PREZZO: euro 4,99 (eBook: LINK); euro 15,00 (copertina flessibile: LINK).

Davvero affascinante la nuova serie di Jordan L. Hawk, questa volta ambientata a New York. Siamo in un ‘800 alternativo, dove la magia è cosa risaputa e normale, tanto da aver creato un corpo di polizia interamente composta da maghi e famigli.
Questi ultimi possiedono una forma umana e una animale, e dovrebbero essere i fedeli assistenti di un mago, potenti veicoli di energia magica, ma il vincolo dura tutta la vita e non è facile trovare la persona giusta con la quale prendere un simile impegno. In questa ucronia, dove chiunque può comprare foglietti colorati contenenti incantesimi per le più svariate necessità, la condizione dei famigli è molto precaria. Se non sono legati a uno stregone possono diventare dei reietti oppure essere rapiti da incantatori senza scrupoli e costretti ad accettare quel legame che può essere spezzato solo con la morte.

Cicero è un famiglio-gatto ed è uno spirito libero. Ha passato anni a diffidare di tutti, ma nella Polizia Magica Metropolitana ha trovato una famiglia che lo fa sentire al sicuro.
Quando incontra Tom Halloran, agente venticinquenne della Polizia ordinaria che, con il suo fisico imponente e pieno di muscoli, gli ricorda un armadio, la sua prima impressione è totalmente negativa. Ne ha conosciuti troppi di uomini grandi e grossi che hanno creduto di potersi imporre su di lui, esile e flessuoso, e, soprattutto, senza vincoli.

Tom Halloran è uno dei pochi poliziotti onesti del suo distretto, ma si porta dentro un terribile segreto, e non si tratta solo del fatto che possiede poteri magici quindi milita nel corpo di polizia sbagliato. C’è ben altro nel suo passato e se venisse a galla gli distruggerebbe la vita. Quando si ritrova a lavorare assieme a Cicero in un’indagine riguardante eventi anomali e crimini efferati, non sa come affrontare la sua ostilità né la sua esuberanza.
La nascita del loro rapporto sarà un percorso pieno di sorprese. Ognuno dei due dovrà mettere da parte anni di pregiudizi e lasciarsi guidare dai fatti e dalle emozioni mentre entrambi si immergeranno sempre di più in un’indagine estremamente pericolosa, che rischierà di annientarli.

Ancora una volta ci troviamo di fronte a due protagonisti con cui la vita non è stata generosa ed è inevitabile che un passato doloroso porti con sé diffidenze, incubi, paure inconfessabili. Ognuno dei due riuscirà a incrinare la corazza dell’altro semplicemente essendo se stesso. Cicero è deliziosamente sfacciato e seducente; Tom, pur costretto a indossare una maschera, è un uomo sensibile e sincero, il compagno ideale per chi cerca qualcuno a cui dare fiducia. Insieme, soffriranno e si ameranno, commetteranno errori e si faranno del male a vicenda, mentre una rete criminale tesserà trappole attorno a loro. Una storia di amore e di rimpianti, di sensi di colpa e di inganni, di amicizia e di fanatismo, dove il male nasce dall’avidità e dall’ingiustizia e solo chi non perde di vista il lato migliore della propria umanità sta dalla parte giusta.

Il romanzo si dipana senza mai un momento di lentezza, avvincente ed emozionante, con qualche piccola incongruenza sulla quale si può sorvolare.

Jordan L. Hawk è tornato e ci ha donato un nuovo complotto da sventare e una nuova formidabile coppia, di cui è inevitabile innamorarsi. Non ci resta che aspettare la prossima avventura di Tom, lo spezzaincantesimi, e Cicero, il famiglio-gatto, deliziosamente felino anche nella sua forma umana.

Quattro stelline.
Copia fornita dalla CE.

QUI potete conoscere i romanzi di Fernanda Romani