L'artiglio rosaRecensioniRubriche

L’Artiglio Rosa: Premoli, Quinn, James

Anna Premoli, L’amore è sempre in ritardo

Newton Compton Editori

I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede…

Originale * * *

(#copiaacquistata)
La storia è molto originale: un primo amore che deve aspettare 18 anni prima di realizzarsi! Detto questo, è ovvio che nessuna persona sensata dovrebbe aspettarsi una narrazione mossa e veloce. Non è a questo che l’autrice mira! E d’altra parte, a differenza di altre lettrici, anch’io, come Alexandra, lo ammetto, sono pazzamente innamorata di Norman.
Qual è il problema allora? Secondo me, il romanzo doveva finire al cap. 19: e invece un secondo finale, poi un terzo, poi un quarto, poi un epilogo! Che diamine! Bisogna pur avere il senso della misura! Peccato!

Julia Quinn, I segreti di Richard Kenworthy

Serie “Smythe-Smith Quartet”, Volume IV

Mondadori

“Umorismo, sensualità e profonde emozioni.” (RT Book Reviews)
Sir Richard Kenworthy ha meno di un mese per trovare una sposa. Sa di non poter essere troppo schizzinoso, ma quando scorge Iris Smythe-Smith all’annuale concerto organizzato dalla sua famiglia, non ha dubbi: quella ragazza minuta nascosta dal grande violoncello sarà la sua fortuna! C’è qualcosa che ribolle sotto l’aspetto modesto di Iris, e Richard ne è attratto. Iris è tuttavia sospettosa e non riesce ad abbandonarsi all’idea che un uomo come Richard possa davvero innamorarsi di lei. Ma il suo fascino insinuante diventa l’innesco di un sentimento incontrollabile, capace di dissolvere ogni ombra…

Note: Con I SEGRETI DI RICHARD KENWORTHY (The Secrets of Sir Richard Kenworthy) si conclude il quartetto Smythe-Smith ( Smythe-Smith Quartet ), così chiamato dal nome della famiglia a cui appartengono alcuni dei protagonisti.
I precedenti romanzi della serie, UN AMORE PERFETTO (Just Like Heaven), UNA SERATA DAVVERO SPECIALE (A Night Like This) e UN BACIO DOPO L’ALTRO (The Sum of All Kisses), sono già stati pubblicati nella collana I Romanzi Classic – nr. 1081, 1112 e 1129 rispettivamente.
Tra le opere di Julia Quinn già pubblicate in precedenza da Mondadori, ricordiamo CIELI DI CORNOVAGLIA (Minx), DANZANDO SOTTO LE STELLE (Dancing at Midnight), IL SEGRETO DI MIRANDA (The Secret Diaries of Miss Miranda Cheever), QUELLA VOLTA A LONDRA (What Happens in London) e QUELLO CHE AMO DI TE (Ten Things I Love about You), nella collana I Romanzi Classic; MERAVIGLIOSA (Splendid) nella collana I Romanzi Emozioni; LA MELODIA DEL CUORE (Brighter than the Sun) nella collana I Romanzi Introvabili.

Insomma  * * *

(#copiaacquistata)
L’attacco è lentissimo e confesso che ad un certo punto non mi importava per niente scoprire i segreti di Richard. Volevo solo che si sbrigasse. Quando finalmente viene fuori la verità, ammetto che un po’ choccata sono rimasta. Ma la Quinn se la cava con la consueta abilità. Più o meno.

Eloisa James, I sogni e i desideri

Mondadori – Classic 1175

“Eloisa James è straordinaria.” (Lisa Kleypas)
Due incredibili, sensualissime storie legate dal potere dell’amore, in cui i gentiluomini protagonisti scoprono a loro spese che i pericoli più temibili non si celano nelle profondità delle acque, ma negli equivoci che da sempre insidiano il cuore degli amanti. Due uomini, Griffin e Colin, che tornano da viaggi diversi e interminabili, e che vogliono rimediare alle incertezze disseminate nell’animo delle rispettive innamorate, Phoebe e Grace. In Sedotta da un pirata e Con questo bacio, Eloisa James dipinge con destrezza i lati nascosti dell’animo umano, svelando col tocco fatato dell’acquerello le tonalità inafferrabili del sentimento più volubile e oscuro: l’amore.

Ambientazione: Inghilterra, 1825.

Note: L’antologia I SOGNI E I DESIDERI (As You Wish) è composta da due novelle, SEDOTTA DA UN PIRATA (Seduced by a Pirate) e CON QUESTO BACIO (With This Kiss), che fanno parte della “Serie dei Lieto Fine” (Happily Ever Afters), chiamata anche “Fairy Tales” perché ispirata al mondo delle fiabe.
Alla medesima serie appartengono IL BACIO DI MEZZANOTTE (A Kiss at Midnight), LA RESA DI PIERS (When Beauty Tamed the Beast), LA DUCHESSA PERFETTA (The Duke Is Mine), BEATA INGENUITÀ (The Ugly Duchess) e LA FANCIULLA NELLA TORRE (Once Upon a Tower), già pubblicati nella collana I Romanzi Classic – nr. 1030, 1042, 1051, 1069 e 1088 rispettivamente.
Tra gli altri romanzi di Eloisa James già pubblicati in precedenza da Mondadori nella collana I Romanzi Classic, ricordiamo DUCHESSE DISPERATE (Desperate Duchesses), PRIMA DI NATALE (An Affair before Christmas), LA NOTTE DELLA DUCHESSA (Duchess by Night), IL RITORNO DEL DUCA (When the Duke Returns), DUCHESSA DEL MIO CUORE (This Duchess of Mine), UN DUCA TUTTO MIO (A Duke of Her Own), I SEGRETI DI LADY X (Three Weeks With Lady X), DISPOSTA A TUTTO PER AVERTI (Four Nights with the Duke) e SETTE MINUTI IN PARADISO (Seven Minutes in Heaven).
Ambientazione: Inghilterra, 1816-27.
Premi e riconoscimenti della critica: Premio RITA nel 2013 come Miglior Novella (Best Romance Novella) per SEDOTTA DA UN PIRATA.

Passabile * * *

(#copiaacquistata)
Strano volume: innanzitutto non si tratta di un romanzo, come al solito, ma di due racconti incentrati entrambi su una seduzione un po’ (molto) diversa dal normale. Nessuno dei due è particolarmente avvincente o verosimile. Ma certo si leggono entrambi.

 

Le recensioni dell’Artiglio Rosa

Post precedente

Recensione, Il gatto venuto dal cielo, di Takashi Hiraide

Post successivo

Colette Kebell e le traduzioni

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *