Eventi

Letizia Draghi fotografa?

C’è un luogo magico, a Roma, lontanissimo da casa mia (purtroppo), ma che vale la pena di raggiungere. “Libri e Bar Pallotta” è un bar, una libreria, una biblioteca, un luogo di riunioni. Magico, appunto, per tutti coloro che amano scrivere, leggere, bere un buon bicchiere e mangiare torte fantastiche.

Ci sono andata sabato pomeriggio, sfidando la calura e l’afa. Il motivo era un po’ strano, lo confesso: assistere alla premiazione di Letizia Draghi (quella del “cucciolo” Sì, quella. Ha scritto un nuovo libro? No, state zitti e seguite).

La Comunità “Non sono Sòle” (le sòle, a Roma, sono gli imbrogli, le patacche) e Fazi Editore hanno indetto un concorso sul tema Sorelle, nevrosi e matrimonio: quattro bei libri in premio alla fotografia giudicata la più adatta a raffigurare il tema, legato al romanzo di Dorothy Baker “Cassandra e il Matrimonio”. Letizia Draghi ha inviato questa foto… e ha vinto. Premiazione, baci e abbracci. Applausi vivissimi. C’era un bel po’ di gente.

11330019_914215891974506_6761399391843298522_n

Rifocillati da torte squisite (ve l’avevo detto, no?), abbiamo seguito lo spettacolo emozionante di scrittori che “sconsigliavano” i propri libri; in realtà, un modo nuovo e simpatico per pubblicizzarli. Si sono fatti avanti anche i lettori e, questa volta, gli sconsigli sono stati veramente tali. Con tanto di pila di libri abbandonati su una seggiolina, in attesa di qualche lettore.

Un pomeriggio piacevolissimo.

https://www.facebook.com/NonsonoSole?fref=ts

https://www.facebook.com/letizia.draghi.31?fref=ts

 

 

Post precedente

Il petalo cremisi e il bianco, una lettura particolare

Post successivo

Intervista: Paola Gianinetto

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

2 Commenti

  1. Fernanda Romani
    7 giugno 2015 at 15:11 — Rispondi

    Complimenti a Letizia per la foto e per il premio! Bellissimo locale! Adoro i posti così! Sono la nuova frontiera delle librerie.

    • Babette Brown
      8 giugno 2015 at 14:42 — Rispondi

      Un posto delizioso. Così come deliziose sono le persone che lo gestiscono. In tempi bui per la cultura, Pallotta è un’oasi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *