News

Ester Ashton e “Tentazioni pericolose”

Domenica 15 novembre, Ester Ashton pubblicherà il suo nuovo romance, dal titolo “Tentazioni pericolose”. Ce l’ha presentato così.

OoO

Un anno fa, durante la lettura di “Passione e tormento”, avete conosciuto i migliori amici dei protagonisti Helen e Jack. Mai avrei pensato che proprio loro avrebbero inciso nella decisione di scrivere il seguito della serie! Grazie al supporto di alcune lettrici che lo avevano richiesto, tutto ciò è stato possibile.

“Tentazioni pericolose” è nato proprio per questo motivo, ma non avrei mai immaginato di instaurare un legame così forte con questi personaggi e soprattutto che quello femminile riuscisse a rispecchiare così tanto noi donne. Le emozioni di Helen sono reali, proprio come accade nella vita di tante donne innamorate.

Helen è un personaggio deciso, forte e molto sensibile ed è proprio questa sensibilità a renderla autentica. Tra tutti questi pregi, non manca qualche “difetto”; la testardaggine e l’intraprendenza sono quelli che rischiano di metterla in pericolo più volte.

Come sempre in un erotic suspense, non può mancare la parte thriller; solo che, questa volta, ho pensato “E se ci fosse qualcosa di diverso dal solito stereotipo? Lei è in pericolo e lui la salva?” Quanto spesso può accadere nella realtà che una spia venga perseguitata e toccata nei suoi affetti più cari? Non lo saprò mai con certezza, perché la vita di una spia è segreta, lontana dalla classica routine quotidiana, ma concedetemi di averci provato lo stesso. Del resto, scrivere romanzi aiuta anche in questo: spaziare con la fantasia e avvicinarci a mondi che, nella realtà, sono lontani anni luce.

E infine lui… Jack Foster. Scrivere di Jack è stata una dura lotta. Creare un personaggio dalla fortissima personalità, con un carattere da dominatore… un playboy incallito, per meglio dire, si è risolto in una cascata di emozioni. Del resto, chi mi conosce sa che ho una particolare predilezione per la scrittura dal lato maschile, ma con Jack l’emotività è salita a livelli sconvolgenti. Spero che ciò possa accadere anche per voi.

Sono sicura che rimarrete sorprese da lui e… no, non posso dirvi altro, lo scoprirete da sole molto presto.

 

Jack Foster lavora come spia del governo e non ha mai badato ai sentimenti. Freddo ed egoista, ha sempre preso quello che ha voluto dalle donne , senza guardarsi indietro, finché una sera i suoi occhi si posano su HelenWood e ne rimane intrigato.

 Complice un bacio, il desiderio diventa irresistibile: tormentato, ammaliatore,  sfocia tutto in un gioco di seduzione.

 Occhi pericolosi però, seguono  i due amanti e tramano per vendetta contro di Jack, mettendo anche Helen in una situazione estrema di pericolo che porterà l’uomo a combattere contro tutto e tutti, compresi quei sentimenti che non aveva mai provato.

Senza che entrambi se ne rendano conto, sarà proprio quell’attrazione e quel primo bacio, come un colpo di fulmine, a sancire il legame di un amore che non conoscerà confini.

Come un diavolo tentatore che ti seduce e capovolge il tuo modo di essere, il desiderio crescerà inarrestabile. Ma quanto può essere grande e cosa può comportare una passione così forte e travolgente?

Post precedente

Recensione: Miriam, di Monica Lombardi

Post successivo

Le interviste di Amneris Di Cesare: Laura Costantini & Loredana Falcone, scrittrici

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *