Pensieri sparsi

Colette Kebell e la valorizzazione della professionalità

Babette, stai scherzando vero? Valorizzare la professionalità? No dico, non mi piratano nemmeno, non mi bloccano, non mi affossano. Io sono di rigore tra le hobbiste.

LEGGI →
Pensieri sparsi

Colette Kebell e i Beta Readers

Primo: i beta non sono copyeditor e le due cose non vanno confuse. Alcuni beta scovano refusi (tanto di guadagnato), possono dare suggerimenti sulla consistenza, ma servono ad altro. Il copyeditor è un professionista che si guadagna da vivere: ha interesse nel mettere a posto il vostro romanzo dietro compenso …

LEGGI →
Pensieri sparsi

Lui ruggì fra le lenzuola…

Roberta Ciuffi ci scrive: Piccolo sfogo da traduttrice. Ho sentito lettrici lamentarsi per il termine “ruggì”. Naturalmente usato nel momento topico del sesso: lui ruggì. Perché se uno ruggisce in preda alla collera non c’è granché di strano. Ma se l’autrice scrive “roar” che dovrebbe riportare la povera traduttrice? Certo, …

LEGGI →
Gli amici del MagPensieri sparsiRubriche

Colette Kebell e la campagna pubblicitaria

Campagne pubblicitarie su Facebook? Vi siete sempre chiesti se siano efficaci? Di fatto Zuckerberg ci bombarda ogni tre per due con ‘sta storia. E fai le visualizzazioni, e spendile ‘ste 4 sterline per dare maggiore visibilità al tuo post.

LEGGI →
Pensieri sparsi

Colette Kebell e la recensione

Diario del capitano Colette Kebell. Data astrale 3763. Siamo in orbita geostazionaria attorno al pianeta Self Prime da circa dieci giorni. Scotty dice che i cristalli di dilitio si sono esauriti e questo pianeta sembra averne scorte a sufficienza per farci proseguire il viaggio. Siamo scesi sul pianeta per iniziare …

LEGGI →
Pensieri sparsi

I Self della gleba, di Colette Kebell

Le Chiacchiere di Facebook tra i membri del Gruppo di Babette Brown Legge per Voi sono un classico del mercoledì. Molte volte, scaturiscono dalla lettura critica di un articolo, comparso su quotidiani, periodici o Blog. È il caso di queste chiacchiere sulla “solitudine del Self Publisher”. La bomba l’ha fatta …

LEGGI →
Gli amici del MagPensieri sparsiRubriche

Ah, l’agente letterario!

Ah, l’agente letterario. Figura misteriosa, quasi quanto l’agente segreto o l’agente immobiliare. No dico, le cravatte che certi agenti immobiliari indossano sono uno di quei misteri duri a svelare. Manco Fatima. Ma dove le compreranno?

LEGGI →
Gli amici del MagPensieri sparsiRubriche

Narrativa di qualità VS Trombazzoli Editori

Mauro Brambilla era disperato. Era solo il secondo giorno del mese e già era in debito di tremila euro. L’affitto della libreria da pagare, i due ragazzi che servivano alla cassa e l’aiutavano a mettere in ordine i libri. Fatture, spese. Eppure non era sempre stato così: la libreria gli …

LEGGI →
Gli amici del MagPensieri sparsiRubriche

La prossima novella la ambiento su Amazon

Ambientazione? Ci pensavo giusto ieri e con tutta questa tecnologia che avanza, basta con Parigi o New York. Le stradine di Roma? Giammai. Le Lanes di Brighton? Manco morta. La prossima novella la ambiento su Amazon. Tanto ormai si trova tutto lì. La protagonista vive tra la pagina del giardinaggio …

LEGGI →
Gli amici del MagPensieri sparsiRubriche

Maledetta stellina!

Per dirla come quel mio amico sonnambulo: “Mettiamo le mani avanti!” Eh sì, perché se per ora l’ho sfangata con le recensioni negative, prima o poi arriveranno e allora è meglio fare un bel post preventivo contro i “Recensori Canaglia” (che ne dici Giorgetto Bush, sto andando bene?).

LEGGI →