Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Time Travel… Lost in the space

Oggi la D’Ascani si è svegliata nel suo letto convincendosi che Pasqua non è esistita, che finalmente, per una volta, dopo tanto tempo, “anoressia mode on” ha funzionato: lei è stata brava, ci è riuscita. Dimagrirà 20 chili in due mesi, sarà figherrima per la prova bikini (che comunque non …

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Matesi, dove sei?

«Mi ha abbandonato… Mi sento… Dio, mi sento così…» «Abbandonata? Chi?» chiede Marito, senza guardarla. Lei sa che lui non la sta prendendo in considerazione, ma se manterrà lo sguardo vitreo e fisso, forse lui si impietosirà. Deve provare: non c’è un grammo di umiltà nell’uomo che ha sposato?

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Enrico IV ai tempi de Facebook

«Che hai fatto? Perché stai a piagne?» fa Marito, entrando preoccupato in camera. «Perché…Sniff…» singhiozza lei, e si soffia il naso. «Perché Matesi ha appena nominato un’opera che ho letto anche io! Sono… commossa!»

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Problemi di comunicazione notturna

Legenda: PA: Piano americano (la scena ritrae i personaggi a mezzo busto). PP: Primo piano. CL: Campo Lungo (la scena è vista da lontano).

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: La battaglia dei calzini spaiati

Eccoci giunti a un nuovo martedì. Vi starete chiedendo per quale motivo io non stia approntando la solita scena di casa D’Ascani, con Marito che entra, Attila che imperversa, io che non faccio una mazza dalla mattina alla sera e invece preferisco filosofeggiare sui gusti di Matesi. Be’, oggi è …

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Topolino e Goldoni, due di noi

«Ma tu pensa… Ammazza se so ignorante! Se non fosse pe’ Topolino…» «Cominci a straparla’ dopo due settimane a casa cor piccoletto?» la apostrofa Marito rientrando dal lavoro. «Sarebbe na cosa normale, che dici? Dopo una giornata passata a senti’ “mammaaaa” te esauriresti pure te… No, comunque stavo a riflette …

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: E io co chi sto?

«Lei sta co Lucrezia… Eh… E io? Mo che scrivo?»

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: Che mondo sarebbe senza Matesi? (Ci va la virgola, dopo Matesi?)

Oggi Marito è al lavoro (a lavoro non si dice, remember, ché mi pare sia moto a luogo – il ché sta per perché, quindi vuole l’accento altrimenti sarebbe che: ari-remember) e quindi mi ritrovo (o trovo? Sarebbe più corretto forse) a scrivere e ad elucubrare (d eufonica, porcaccia zozza: …

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: E venne il secondo giorno

«E venne il secondo giorno, e la D’Ascani si disperò, come ogni martedì, davanti al Taccuino più famoso del web! E non fu più in grado di riflettere, di parlare, di formulare una…»

LEGGI →
Casa D'AscaniRubriche

Casa D’Ascani: parte seconda (sempre Casa de bambola, oh!)

«Ok, se semo impantanati…» esordisce lei, le mani nei capelli. Quelli che restano, metà capoccia è rasata, ma c’è un motivo: quando se gira verso destra, il piccolo Attila non c’ha niente da tira’! «Del tipo?» chiede Marito, passando, con la scopa in mano, dalla camera da letto alla cucina. …

LEGGI →