News

Notte di luna, di Sonia Vela

Sonia Vela vi invia questa S E G N A L A Z I O N E sul suo ultimo romanzo.
“Una sera, Gioiosa era intenta a preparare un amuleto che avrebbe donato alla sua adorata figlia come simbolo e mezzo di protezione. Mentre si occupava delle sue misture, selezionava le erbe essiccate e le racchiudeva in una garza per poi confezionarle in un sacchetto, Ermes, così aveva chiamato il suo gattino, balzò dal davanzale della finestra, sul quale soleva riposare e osservare il mondo esterno, per precipitarsi nella culla di Eleonora.
Quando Gioiosa si voltò verso di lui, si accorse che il felino soffiava verso la finestra agitando le zampe anteriori dalle quali si potevano intravedere chiaramente i lunghi artigli pronti ad affrontare un nemico che alla strega sembrava essere invisibile.
Ermes continuò a soffiare e guardare fuori dalla finestra per diversi minuti, come se avesse avvistato un pericolo avvicinarsi dall’esterno e come se il suo istinto protettivo l’avesse spinto immediatamente verso la piccola padroncina che dormiva placidamente ignara della minaccia sulla quale ora Gioiosa era intenta a investigare.
La dama accarezzò velocemente la morbida testolina del gattino per rassicurarlo e corse alla finestra per osservare eventuali presenze indesiderate. Inizialmente non si accorse di nulla, ma, proprio mentre stava sistemando la cortina che filtrava i luminosi raggi della luna, un grosso uccello nero dal becco aguzzo e robusto batté sui vetri della finestra con violenza, quasi che fosse intenzionato a romperla.
Gioiosa avvicinò il suo volto alla sottile lastra di vetro e guardò l’uccellaccio negli occhi. Le iridi della strega si dilatarono e con un’occhiata minacciosa e selvaggia fissarono quel corvo che per un attimo sembrò affrontare la dama con aria di sfida, ma che, dopo qualche istante, si dileguò indistinguibilmente nella notte.”

Francesca è una giovane giornalista
di città. Le piace dedicarsi alla scrittura dei suoi articoli immersa nella
natura, tra le mura di un vecchio rustico che affaccia su un lago di montagna.
Un sabato mattina, mentre si trova su una sdraio, in costume da bagno, nel
portico che dà sull’ingresso dell’abitazione, pervasa da una strana sensazione,
come ascoltando una voce aliena nella sua mente, viene attirata dalle acque del
misterioso specchio d’acqua. Incurante del freddo, Francesca vi si immerge ed
inizia a nuotare. Quando raggiunge il centro del bacino avvista qualcosa di
terribile sul suo fondale. Ha inizio così la sua indagine avventurosa che le
svelerà un terribile segreto di un lontano passato. Una lunga ed estenuante
ricerca che permette alla giornalista di confrontarsi, per la prima volta, con
la sua vera identità.
Notte di luna di Sonia Vela
Genere: Noir
Pagine: 148
Prezzo libro: 14,50 euro
Prezzo ebook: 4,99 euro

Sonia Vela è nata a Napoli nel 1985.
Laureata in Psicologia Clinica e di
Comunità, vive e lavora a Bologna, dove si diletta nella
scrittura dei suoi romanzi.
Post precedente

"Te lo dico sottovoce" acquistato da una Casa editrice.

Post successivo

Interviste: Lea Giancaterino, grafica

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

2 Commenti

  1. 3 maggio 2015 at 16:40 — Rispondi

    Grazie per l' ospitalità e lo spazio dedicato al mio romanzo noir…
    Buona lettura a tutti!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *