Segnalazioni

Segnalazione: Sembrava un cavallo, ma era un cielo stellato, di Paola Iotti

Laura è una ragazzina che s’imbatte in una cavalla dal mantello disegnato di stelle. Caid è un Pony di Mogods i cui antenati hanno galoppato con Annibale, ma deve affrontare un nemico ancor più pericoloso dell’esercito romano. Daniele galoppa con Storm per allontanarsi da un evento che gli ha congelato la voglia di vivere. Irene è un avvocato che si rifugia in un casolare di campagna scoprendo realtà sconosciute, come l’agricoltura svolta secondo metodi naturali. Driss è un puledro che subisce un grave incidente pochi giorni dopo la nascita mentre Meriem e Diana sono due bambine che riescono a superare la disabilità grazie a un amico dotato di coda e criniera. Filippo incontra l’amore in sella a un destriero mentre Elisa prende in mano la propria esistenza proseguendo il sentiero di amore per la terra tracciato dai nonni.


Titolo: Sembrava un cavallo, ma era un cielo stellato.
Autrice: Paola Iotti.
Genere: Antologia di racconti. Narrativa contemporanea.
Editore: Giovanelli Edizioni.
Prezzo: euro 6,99 (eBook); euro 15,00 (cartaceo).

Parte del ricavato del libro sarà devoluto a favore dei bambini autistici per sedute di zooterapia presso il Centre Hippique Mahdia.

Primo classificato nella “sezione Racconti” del Premio “Voci per i cavalli 2017”.

Post precedente

News: L'Angelo della Notte, di Mariangela Camocardi

Post successivo

Il Taccuino di Matesi: I commenti su Amazon

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *