Gli amici del MagNewsRubriche

Sara Meis presenta “Graffiami”

Sara Meis ci parla del suo nuovo racconto erotico, “Graffiami”, che  esce OGGI per Delos Digital (Senza Sfumature, 59).

Graffiami prende spunto da una mia esperienza lavorativa che, intrecciandosi con la fantasia, è diventata un racconto che spero leggerete volentieri.
I personaggi sono giovani e solari e la storia, ambientata a Napoli, si tinge di mille sfumature, passando da una situazione di assoluta quotidianità a quella estrema di trasgressione. È un susseguirsi di emozioni, che ho creato con ingredienti tali da rendere il racconto fresco, leggero e nello stesso tempo intrigante.
La maggiore difficoltà che ho incontrato è stata quella di cercare un’armonia perfetta, non cadendo nel banale, per lasciare il lettore con il fiato sospeso fino all’ultimo rigo. Per il resto mi sono lasciata guidare dal mio istinto.

Sonia Baldi lavora come centralinista nel call center di un’importante scuola d’inglese. Bellissima ragazza, è corteggiata dal suo capo e da un collega, ma lei perde la testa per un uomo misterioso che incontra sul lungomare e con cui ha due passionali rapporti d’amore.

Durante una telefonata con la quale cerca di convincere un certo Andrea Bianchi a visitare la scuola d’inglese, subisce un “ricatto”: lui visiterà la scuola, solo se lei accetterà un appuntamento. Sonia rifiuta, ma poi si lascia sedurre al telefono, toccandosi per Andrea.

Il giorno dopo, Sonia accetta di vedere in faccia l’uomo per cui ha goduto. Nel bar, dove è stato fissato l’incontro con Andrea, intravede il suo capo che parla con l’uomo misterioso di cui si è innamorata. Pensando che il suo direttore l’abbia ingannata, fingendosi Andrea Bianchi, cerca di smascherarlo fissandogli un appuntamento al cinema. Ma sarà lei ad avere una piacevole sorpresa.

http://www.amazon.it/Graffiami-Senza-sfumature-Sara-Meis-ebook/dp/B010WF5DZ4/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1436173357&sr=8-1&keywords=graffiami+sara+meis

Post precedente

"Il Cacciatore", di Michael Cimino

Post successivo

I miei lettori: Monica Lombardi

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *