Così è se mi pareRecensioniRubriche

Recensioni in Pillole: Anna Chillon, Samantha Towle, Charlotte Mclay

Giada. Un amore colpevole: Anna Chillon 

(Self-Publishing)

Non ero pronta per lui, ma questo non gli importò.
Entrò come un tornado nella mia vita,
la stravolse spezzandomi il fiato
e mi rese donna,
a dispetto di tutto e tutti.
* * *
Il giorno del mio diciottesimo compleanno, spiando quel ragazzaccio condannato ai lavori socialmente utili, pensai che la vita stesse per sorridermi, lungi dall’immaginare cosa in realtà stesse per serbarmi. Qualcosa più grande di me mi avrebbe presto travolta, scossa alle fondamenta, gettando il mio corpo e il mio cuore in pasto a una persona con l’animo di un lupo selvatico. Per tutti sarebbe stato uno scandalo e una vergogna: nessuno avrebbe compreso, perché nessuno conosceva le molteplici verità che quel lupo era stato così bravo a celare.
Forse un cuore, seppur logoro, l’aveva anche lui.
E forse, se avessi lottato e ignorato le apparenze, prima o poi lo avrei scoperto.

Attenzione: romanzo erotico – contenuto per adulti.

“Ho adorato tutto di questo libro: la storia d’amore fuori dall’ordinario, i personaggi autentici e lo stile impeccabile, ma soprattutto ipnotico di questa autrice che mi ha legata alle pagine ininterrottamente fino ai ringraziamenti. Se amate provare emozioni intense questo libro fa per voi.”
Crazy for Romance

“Riesce a rendere pregevolmente sensuale anche il più scabroso dei legami, la più torbida delle scene.”
Sognando tra le righe

“Un romanzo che farà discutere i ben pensanti, ma se avete la mente libera e cercate una bella storia intensa e intrigante, allora dovete leggerlo.”
Briciole di parole

“Un’autrice coraggiosa, che ha l’ardire di osare e si assume il coraggio delle proprie scelte fino all’ultima pagina.”
Book’s Angels

“Le scene di sesso sono semplicemente strepitose: sensazioni! Sensazioni! Sensazioni!”
Babette Brown

“Un piccolo gioiello che non lascia indifferenti.”
Sogni di marzapane

“Un libro con i fiocchi, di quelli che ti resta dentro e ti arriva fino in fondo; lo senti sulla pelle, nel cuore e fino all’anima.”
Love in the books

Tre stelle
Surreale, a tratti molto lento, parla di pratiche che fanno eco al BDSM senza però centrare il tema. Il rapporto tra i due cresce inspiegabilmente in un colpo, culminando in una violenza del tutto gratuita. Scritto bene, qualche svarione ogni tanto (es. Feci la sedia indietro).

Nonostante tutto ti amo ancora: Samantha Towle

(Newton Compton Editore)

Il caso editoriale su Goodreads finalmente in Italia
Mia Monroe sta scappando. Da una persona che le ha fatto del male. Da un passato che vuole tenere nascosto. Non ha più fiducia nel futuro.
Jordan Matthews ama le cose facili. Le donne facili. La vita facile. Poi incontra Mia. Lei è a pezzi e ha sulle spalle il peso più grande che una persona possa sostenere. Ma più Jordan conosce Mia, più si ritrova, per la prima volta nella sua vita, a volere con tutto se stesso qualcosa… qualcuno… lei. E allora la vita non è più così facile. Jordan è tutto ciò che Mia non dovrebbe volere. Un ragazzo poco raccomandabile, arrogante, con un passato da giocatore d’azzardo e un presente da cinico donnaiolo. Eppure Mia se ne innamora. E allora il passato da cui cercava di fuggire sembra raggiungerla…
Un successo del passaparola finalmente in Italia
«Samantha Towle sa davvero come si scrive! Oggi ho letteralmente trascurato i miei doveri di madre e moglie per leggerla…»
«Questo libro crea dipendenza. Se lo inizi, non riesci a smettere di leggerlo. La storia di Mia e Jordan è dolorosa, ma ben scritta. Ho pianto per loro come se li conoscessi. Consigliatissimo.»
«È una storia sincera e bellissima che vi colpirà al cuore, vi farà piangere e ridere.»

Tre stelle e mezza
Arrivare al 73% e farsi cadere le ovaie per un colpo di scena osceno e insensato? Fatto. E mi stava anche piacendo, specialmente per le descrizioni così realistiche delle violenze subite da lei. Peccato

Cercasi cowboy per…: Charlotte Maclay 

(HarperCollinsItalia)

Forse era meglio non dover temere di morire su un aereo per rendersene conto, comunque Ella Papadakis è tornata sulla terraferma con uno scopo preciso: non aver conosciuto le gioie dell’amore a ventotto anni suonati è una lacuna alla quale riparare subito! Così, per bruciare ogni senso di colpa sul nascere, s’infila al buio nella camera dell’amico cowboy Cliff Swain. La notte si rivela fantastica, peccato che a letto ci fosse il fratello gemello! E adesso?

Quattro stelle
Delizioso. Finale rocambolesco, surreale, ma in pieno stile. Frettoloso in alcuni punti, ma gradevole.

Gli articoli di e per Federica D’Ascani

Post precedente

Arturo e la Guida per ambasciatori galattici

Post successivo

Bologna-Eventi: Patrizia Debicke van der Noot presenta "Il ritratto scomparso"

Federica D'Ascani

Federica D'Ascani

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *