Macrina Mirti dice che...Recensioni

Recensione: Non voglio innamorarmi di te, di Fabiana Andreozzi e Marco Canella

Flavia e Matteo sono uniti da una forte amicizia nonostante le differenze caratteriali e le scelte di vita.
Se Flavia è romantica e alla ricerca disperata del principe azzurro, Matteo è l’antitesi di tutti i suoi sogni e principi. Scapestrato e un terribile spaccacuori nasconde le debolezze e le insicurezze, figlie di un passato che lo ha scottato, dietro a un aspetto da macho e atteggiamenti strafottenti.
Ma se per un bicchiere di vino di troppo una serata si trasformasse, come per magia, in un incontro passionale e, contro ogni logica, dannatamente piacevole?
Amicizia e amore corrono lungo fili sottili ma, giunti al bivio, bisogna saper scegliere: se i due opposti non solo si attraessero ma si completassero?
A volte la paura di soffrire non basta a salvarci dall’amore, altre volte quello che crediamo un principe azzurro si rivela non essere poi così azzurro.
Non voglio innamorarmi di te è un romanzo che tratta, con toni a volte scanzonati e a volte intensi, i temi dell’amore e dell’amicizia; spesso basta poco per confondere i due sentimenti… bisogna solo sperare di accorgersene in tempo.

Titolo: Non voglio innamorarmi di te.
Autori: Fabiana Andreozzi e Marco Canella.
Genere: Romance contemporaneo.
Editore: Self-Publishing.
Prezzo: euro 2,99 (eBook); euro 9,07 (cartaceo).

L’amore, si sa, a volte fa soffrire, per cui è meglio evitarlo concedendosi avventure, che durano lo spazio di una notte, e alle quali non viene mai data una seconda possibilità, altrimenti le donne coinvolte potrebbero mettersi strane idee in testa.

È questo il credo su cui Matteo, splendido macho trentaquattrenne, ha impostato il suo intero stile di vita.

Secondo lui le donne, a iniziare dalla madre che lo ha abbandonato quando era ancora molto piccolo, sono tutte uguali: pronte a tradirti con il primo che passa. Esiste, però, un’eccezione. Si tratta di Flavia, l’amica del cuore, alla quale è legato fin dai tempi della scuola d’infanzia. La fanciulla in questione non gli assomiglia affatto: è tenera, gentile e innamorata dell’amore. Come se non bastasse, nonostante i cinici consigli di Matteo, Flavia è sempre, ostinatamente alla ricerca di un principe azzurro che non può o non vuole trovare. Così, tra un delizioso battibecco e l’altro, i due alla fine scoprono che tra loro non esiste solo una grande amicizia, ma anche una forte attrazione fisica.

Inutile dire che tale scoperta non sarà indolore perché, mentre Flavia accetta con onestà il sentimento che si è impadronito del suo cuore, Matteo ne è terrorizzato e farà di tutto per negarlo. È lui, infatti, a pronunciare la fatidica frase che dà il titolo al romanzo.

“Non voglio innamorarmi di te” è una storia deliziosa, ironica e romantica al punto giusto, scritta con maestria da due autori che si stanno confermando cavalli di razza nel panorama del romance italiano. Da gustare nelle calde giornate estive, sdraiate sotto un ombrellone o sedute in un vagone della metro, per sfuggire all’afa di questi mesi torridi.

La mia valutazione? Quattro stelline.

Gli articoli di e per Macrina Mirti

Post precedente

Interviste: Lily Carpenetti

Post successivo

The Babbers: Lo stile di chi scrive

Macrina Mirti

Macrina Mirti

La passione per i romanzi Horror le deriva dalla professione che svolge: è insegnante in una scuola secondaria di secondo grado.
Nei (rari) momenti liberi, scrive come se non ci fosse un domani.

2 Commenti

  1. Marco Canella
    17 luglio 2017 at 7:10 — Rispondi

    Grazie mille! 🙂 Onorato di leggere le parole di Macrina. Ciao 🙂

    • Babette Brown
      17 luglio 2017 at 23:53 — Rispondi

      È stato un piacere per Macrina leggervi e per me ospitare l’articolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *