L'angolo di MaddalenaRecensioniRubriche

Recensione: Engel, di Angelo Licata

Il Vaticano custodisce segretamente nei suoi sotterranei una ragazza molto speciale. Alcuni la credono un “Angelo” nel senso letterale del termine. Izahel, questo il suo nome, vive prigioniera fino a quando un’organizzazione segreta la libera per scopi oscuri.

John Engel, un ex agente dei servizi segreti vaticani, viene richiamato in servizio e messo sulle sue tracce. Nel corso di un’indagine intricata, che lo porterà da Londra a Genova, Milano e Roma, fino al pericoloso deserto della Libia, John scoprirà la vera natura di Izahel e quella dell’intera razza umana.

Ciao a tutti i babetters, oggi vi parlo di un libro che ha catturato la mia attenzione grazie a un booktrailer in stile action movie americano. Invece, sorpresa tra tutte le sorprese, abbiamo davanti un fanta-thriller made in Italy. Una storia che incrocia il Codice Da Vinci con Stargate e aggiunge un qualcosa in più, e quel qualcosa in più lo troviamo nell’ambientazione. Domani l’intervista all’autore.

La storia parte da Genova e ci porta subito nel mezzo dell’azione con una ragazza misteriosa rapita da uomini armati, disposti a tutto pur di consegnarla agli Esiliati, ma Izahel non è una ragazza qualsiasi, non è indifesa e lo dimostra molto presto. Izahel è un segreto custodito dal Siv (i servizi segreti del Vaticano), un segreto così grande che se venisse svelato cambierebbe tutta la storia dell’umanità.

John Engel è un ex agente del Siv, il suo compito è quello di ritrovare Izahel e di tenerla al sicuro, ma John è un uomo distrutto, un uomo che ha dato tutto al suo lavoro e per il quale ha perso tutto, non crede più a nulla. Quando vede il viso di Izahel, però, capisce che non può abbandonarla. Si ritroverà così invischiato in una storia più grande di lui in tutti i sensi, una storia dove la forza fisica non conterà quanto l’arguzia della mente, perché i nemici non sono persone normali.

Angelo Licata, partendo da una sceneggiatura, ha creato un romanzo veramente interessante. Le prime pagine stavano per farmi desistere dalla lettura, sapete che non amo i mini capitoli con cambio di personaggio, ma ho tenuto duro e sono stata ripagata. Catturata dalla storia, ho corso attraverso le strade di Genova e Roma alla ricerca di antichi manufatti.

Lo stile è diretto e scorrevole, i personaggi principali ben caratterizzati, forse avrei voluto solo scoprire qualcosa in più sugli Esiliati e su Izahel, ma spero che questo avvenga nel prossimo volume.

“Sotto gli occhi di John, Izahel precipitava verso il suolo, poi accadde l’impossibile. Il corpo della ragazza rallentò la caduta come sostenuto da corde invisibili. John si alzò incredulo e la pallottola, destinata alla sua tempia, colpì il muretto dove pochi istanti prima si trovava la sua testa. Allarmato, ma ancora sbalordito per quello che aveva visto, si nascose dietro il parapetto di cemento.”

OoO

Titolo: Engel – La guerra degli angeli.
Autore: Angelo Licata.
Editore: Mondadori.
Pagine: 214.
Prezzo: euro 9,99 (eBook); euro 15,30 (copertina rigida).

Post precedente

Recensione: Hard Landing, di Monica Lombardi

Post successivo

Amore a modo mio, Linnea Nilsson

Maddalena Cafaro

Maddalena Cafaro

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *