Recensioni

Recensione: Black Rose, di Sagara Lux

“Mai desiderare quel che potrebbe distruggerti.”

Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.

Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno.
Distruggere lei.
Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.

La serie è composta da:
– Black Rose (23 luglio 2017)
– White Shark (23 settembre 2017)
– Green Snake (23 gennaio 2018)

Info sull’autore e sulle altre opere

* ATTENZIONE *
Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Titolo: Black Rose (Serie The Darkest Night, Volume I).
Autore: Sagara Lux.
Genere: Romance erotico. Dark romance.
Editore: Self Publishing.
Prezzo: euro 0,99 (eBook).

Black Rose trasuda pericolo fin dalla prima pagina, ma questo è normale nei libri di Sagara Lux, che non manca mai di creare suspense appena apriamo un suo romanzo.

Io sono affascinata dalle sue protagoniste femminili, donne forti, combattive, che sanno amare e colpire con la stessa intensità.

Lilian potrebbe essere uno stereotipo tipico del genere dark, del quale non sono un’estimatrice né una lettrice, ma i cui archetipi sono noti. Uno di questi è la ragazza ricca che si trova a doversi scontrare con dei criminali professionisti in un gioco d’astuzia e ferocia che rischia di distruggerla. Stereotipo o meno, Lilian si dimostra all’altezza della situazione e l’autrice pure, nel rendere credibile un personaggio complesso, dotato di di una forza interiore che va ben oltre l’apparenza.

Sergej, be’, lui non è il tipo d’uomo per cui farei il tifo. Non sopporto le macchine per uccidere, così come non sopporto quelli che sanno solo obbedire al loro padrone. Ma la maestria di Sagara Lux lo fa scoprire a poco a poco, arrivando a mostrarci la fragilità di un individuo che solo in apparenza è una roccia senz’anima.

Lo scontro di personalità è il punto di forza dei romanzi di questa abile autrice, che anche qui non smentisce la sua capacità di scavare nella psicologia dei personaggi.

Sergej e il suo padrone, Dmitri, stanno giocando una partita molto pericolosa con il padre di Lilian, un padre per cui lei è disposta a tutto, ma non è facile essere un giocatore invece di una pedina. Per tutto il libro la protagonista cammina sul filo del rasoio, cercando di non farsi inghiottire dall’intrigo che qualcuno le ha costruito addosso e, allo stesso tempo, impegnata in un continuo scontro di seduzione con Sergej. La chimica che esplode fra di loro potrebbe essere fatale a entrambi ma, nel momento in cui si evolve, le conseguenze cambiano il gioco.

Un altro elemento classico delle trame di Sagara Lux è la famiglia. Presente o assente, distrutta o unita, la famiglia, o la sua mancanza, forma gli individui e fa di loro ciò che sono. Sergej ne ha avuta più d’una, di famiglie, e ancora ne porta i segni, nel corpo e nell’anima. Lilian è pronta a tutto per suo padre, importante uomo d’affari, ma sempre presente nella sua vita e in quella della sorella.  Famiglie piene d’affetto, famiglie drammaticamente assenti, simulacri di famiglia dove contano solo l’odio e la paura; le facce di questa medaglia sono infinite. Nella sua continua esplorazione di uno dei cardini fondamentali della società umana, Sagara Lux porta alla luce conflitti estremi e forme d’amore altrettanto potenti, governandone ogni aspetto con mano sicura e uno stile pieno di pathos.

Questo è il primo di tre volumi e le premesse per gli altri due sono davvero sorprendenti. Nulla sarà scontato.

Cinque stelline.

La Pagina-Autore di Fernanda Romani su Amazon

Post precedente

L'Artiglio Rosa: Annabella Spina (Roberta Ciuffi), Eloisa James, Mary Balogh

Post successivo

I sogni cominciano all'alba, di Mariangela Camocardi (IV)

Fernanda Romani

Fernanda Romani

Fernanda Romani è autrice della Saga Fantasy "Endora".
Socia di EWWA, collabora come "recensora" con il nostro Blog.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *