Recensioni

Recensione: Anormale, di Susan Moretto

Mason ha sempre saputo come trattare le persone diverse da lui: scherzi, insulti, denigrazione. È un bullo e ne è fiero, almeno fino a quando le sue convinzioni non vacillano. In quel momento capisce che il confine fra bullo e mostro è sottile, ed è questione di un attimo perdere se stessi.
Sa a cosa va incontro nel suo tentativo di migliorarsi, la diffidenza di chi assieme a lui insultava gli anormali. Ciò a cui Mason non è preparato è Sam: ingenua, timida, bellissima. La spingerà a rompere il guscio che ha eretto attorno a sé, aprendosi al mondo, e non potrà fare a meno di innamorarsi di lei. Ma Sam non è chi sembra…


Titolo: Anormale. Serie The Troubled Teen, Volume II.
Autrice: Susan Moretto.
Genere: Romance M/M; Romance Sportivo.
Editore: Triskell Edizioni.
Prezzo: euro 3,74 (eBook); euro 9,96 (cartaceo).

La cosa bella della Moretto è che spacca. Non ci sono ma e non ci sono se, Anormale conferma la regola. Il potere che ha questa autrice di farti sentire a casa, permettendoti di tornare a ogni pagina in un mondo alternativo, ma reale, è vasto. Non è semplice scrivere young adult, specialmente se ambientati in contesti così distanti come quello americano, eppure la Moretto ci sguazza. Questa volta, a differenza delle altre, non siamo alle prese con un mm puro, di quelli che cerchi per sublimare la tua voglia di pace in un genere che senti tuo, che ti appartiene; ciononostante, una volta terminata la lettura, ti senti bene, sorridente, con un vago istinto di prendere e partire, cercare i personaggi che ti hanno accompagnata durante il viaggio e abbracciarli, scuoterli, farli sentire parte di te. Perché è così: Mason, Sam, Gabe e Zecke sono amici nostri, quelli che abbiamo “vissuto” in adolescenza, quelli che abbiamo visto da lontano, sognando di far parte del loro gruppo. Di sfigati, certo, ma così vincenti a loro modo. La storia di Sam, così come quella che porta Mason a guardare il mondo con occhi nuovi, è un po’ quella di ogni sfigato del mondo, che cerca un posto al sole per poter dire, almeno una volta: guardami, è possibile, non sono un appestato, sono vivo, con dei sentimenti e una voglia di rivincita che fa paura. Paura perché parte di un desiderio enorme. Aspetto con trepidazione il terzo capitolo della serie, sperando di ritrovare anche l’incarognita Mery, sperando in un lieto fine anche per lei. Susan: dacci una gioia!

Cinque stelline.

Se vi interessa il primo della Serie…

Principessina

Gabe Scott, la Principessina della scuola e unico gay dichiarato, e Zeke Zimmerman, il quarterback e capitano della squadra di football. Due persone opposte tra loro.
Eppure è proprio da Gabe che Zeke corre in cerca di aiuto per fare coming out.
Riuscirà Gabe a perdonare anni di bullismo e ad aiutare il ragazzo? E riuscirà a non innamorarsi di Zeke?

Ci sono due recensioni per Principessina, nel nostro Blog:

la prima è di Teresa Siciliano

la seconda è di Amneris Di Cesare

La Pagina-Autore di Federica D’Ascani su Amazon

Post precedente

Recensione: Le avventure di Jacques Papier, di Michelle Cuevas

Post successivo

Diario di Viaggio: a Barcellona, per la Festa dei Libri e delle Rose

Federica D'Ascani

Federica D'Ascani

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *