QuattroZampeRecensioniRubriche

Recensione: Quattro Zampe, antologia benefica

Quattro zampe è un’antologia di 18 racconti ideati da autori veramente speciali.
Tutto il ricavato verrà devoluto a La Casa del Randagio Onlus.

Titolo: Quattro zampe.
Autore: Autori vari (vedi elenco sotto).
Copertina di Sara Adanay,
Genere: antologia di racconti.
Editore: self publishing.
Prezzo: euro 1,49 (eBook); euro   7,90 (copertina flessibile).

13912836_1244770408887816_4551268463093521920_nL’associazione di volontariato La Casa del Randagio è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) che opera in difesa dei diritti degli animali. Combatte il randagismo, l’abbandono, la vivisezione, il traffico illecito di animali (domestici e non) e qualsiasi altra forma di sfruttamento e maltrattamento a danno degli animali.

Nel territorio sardo, La Casa del Randagio si occupa di gestire un rifugio che ospita cani provenienti dalla strada, che hanno subito maltrattamenti o hanno vissuto altre situazioni spiacevoli.

La Casa del Randagio sopravvive esclusivamente grazie alle donazioni di privati, che regalano una nuova speranza agli animali cui è stata strappata. Gli amici a quattro zampe vi soggiornano per riprendersi dalle esperienze negative vissute, per riacquistare fiducia nell’uomo e trovare una casa nella quale essere amati e rispettati.

Conosco quasi tutti gli autori dei racconti (uno più bello dell’altro… i racconti, non gli autori!) e sento che i miei sentimenti amichevoli nei loro confronti stanno aumentano a dismisura, da quando hanno deciso di dedicare tempo e fatica a questa opera meritoria.

Ho acquistato il libro e invito tutti gli amici lettori del Blog a farlo. Aiutiamo chi aiuta ogni giorno i nostri amici a quattro zampe.

logo-695x689

Gli autori:

Angela Castiello. Angela D’Angelo. Antonella Maggio. Daniela Perelli. Elle Razzamaglia. Erika Cotza. Giovanna Capizzuto. Jessica Maccario. Lady P. Marco Canella. Melissa Spadoni. Michela Ray. Monia Rota. Roxyb. Simona Busto. Sophia Margò. Susanna Scandella.

Conclude la rassegna un racconto scritto dai volontari della Casa del Randagio.

14368899_1289591021072421_8470651209009671277_n13782250_1241213649243492_3750454363822782393_n 

La Casa del Randagio è anche su Facebook. Diventate amici e sostenitori.

Post precedente

Un'intervista... felina

Post successivo

L'Artiglio Rosa: Ciuffi, Calvano-Hunt, Calhoun

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *