Recensioni

Perfect Couples, di Deborah Desire

La busta rosa a
cuoricini rossi spiccava in mezzo alle bollette e alla pubblicità quando aprii
la cassetta delle lettere. Avevo cercato di dimenticare per tutta la mattinata
che era San Valentino, ma lavorando in una pasticceria era difficile. Avevo
perso il conto delle coppiette che erano venute al bancone, mano nella mano e
occhi a cuore come nei manga giapponesi, alla ricerca del dolce perfetto per
festeggiare, finché avevo chiesto a mia sorella di sostituirmi.
Titolo: Perfect couples.
Autore: Deborah Desire.
Genere: Rosa contemporaneo (mood: ironico).
Editore: Rizzoli, Collana YouFeel.
Pagine: 110.
Prezzo: euro 2,49 (e-book).
La mia valutazione:
quattro stelline.
Silvia aveva sognato
un San Valentino diverso, fatto di cioccolatini, fiori e tanto amore. Così
quando proprio quel giorno si vede recapitare la busta rosa di Perfect Couples,
il reality per coppie a cui doveva partecipare con il fidanzato fedifrago, il
primo istinto è quello di gettarla in fondo al cestino. Poi però la sorella le
suggerisce un piano B. Perché non trovare un sostituto? Il premio in palio per
la coppia vincente è un matrimonio in diretta tv, una luna di miele da favola,
ma soprattutto un milione di euro! Per una cifra del genere Diego, un vecchio
ex con problemi finanziari, potrebbe essere interessato a fingere di essere
ancora pazzo di Siliva. Certo, per entrambi non sarà né facile né piacevole… Ma
perché non provare? Così nell’incantevole isola di Tenerife lo show ha inizio.
E tra prove, televoto e costumi di scena Silvia e Diego si ritroveranno molto
più vicini di quanto “temessero”. Ma non si può sfuggire alla regola di Perfect
couples. Vince solo la coppia perfetta. Una storia brillante e ironica in cui
l’amore va in diretta…
 

Meno male che Silvia ha una sorella astuta,
altrimenti questa storia si sarebbe fermata a pagina 3. In palio c’è un
milioncino tondo tondo di euro, senza parlare della vacanza a Tenerife, del
matrimonio in diretta TV e della luna di miele… certo, poi, toccherà
divorziare, ma il fidanzato fedifrago con cui Silvia si era iscritta al reality
può essere sostituito da un ex molto a corto di soldi. Detto fatto, questa
coppia improbabile s’imbarca nell’avventura. E ne capitano veramente di tutti i
colori, compreso il ritorno (scontato? Scontatissimo) dell’antico amore. Lieto
fine da ridere.
Fresco, romantico, piacevole, divertente,
ironico, simpatico… gli aggettivi si sono sprecati nelle recensioni che hanno
salutato l’arrivo di questo romanzo di Deborah Desire, un nome de plume che è
tutto un programma. Da parte mia, confermo il giudizio positivo: Perfect
Couples è stato una lettura divertente, non impegnativa (ne avevo bisogno,
grazie!), che ha allietato una serata.

Post precedente

Il baratto, di Virginia Gray & David Lonegan

Post successivo

E dopo Carosello tutte a nanna. Storie di donne e mamma RAI.

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *