News

“Omicidio in darsena”, il nuovo noir di Giorgi & Schiavetta

Due autrici collaudate nella scena del noir di casa nostra, Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta, ci presentano il nuovo romanzo: Omicidio in darsena, per Fratelli Frilli Editori.

http://shop.frillieditori.com/index.php?id_product=552&controller=product

La notte prima di Ferragosto è davvero movimentata, a Savona. Si è nel pieno della stagione balneare e in tutta la città la gente balla e si diverte; in mare galleggiano migliaia di “lumetti” messi in acqua dalla gente e portati al largo dalle correnti. Ma il magistrato Ludovica Sperinelli non può godere fino in fondo il giorno di festa: poco dopo il ritrovamento del cadavere di un uomo forse annegato, un rocambolesco incidente d’auto e la scoperta di uno sconosciuto assassinato a colpi di pistola sconvolge la “movida” che anima la Darsena… Omicidio in Darsena è il quarto noir che vede all’opera il collaudato pool di investigatori, già protagonisti di Delitto alla Cappella Sistina,Morte al Chiabrera e La sala nera. Con loro una miriade di personaggi dalle caratteristiche contrastanti: uno spacciatore con strani passatempi, un magistrato pasticcione, una bionda con un abito leopardato, un professore che ha l’hobby di disegnare, una madre preoccupata. Tra Savona e la Costa Azzurra, il Sostituto Procuratore Sperinelli e i suoi collaboratori dovranno dipanare la complessa matassa di indizi e trovare i responsabili dei tremendi delitti.

10806481_634497429994697_539918699285576471_n

Fiorenza Giorgi è nata, vive e lavora a Savona. Da molti anni in magistratura, attualmente ricopre l’incarico di Giudice per le Indagini Preliminari. È appassionata di musica lirica e tradizioni liguri ed è autrice di tre raccolte di modi di dire savonesi che hanno riscosso grande successo.

Irene Schiavetta, musicista, pianista, vive a Savona. Ha svolto attività concertistica ed è attualmente docente di Conservatorio. Ha scritto diverse commedie brillanti, racconti e libretti; ha collaborato con un’importante casa editrice per opere di letteratura italiana. Per le Edizioni Carisch ha scritto libri di didattica pianistica.

Insieme per Fratelli Frilli Editori hanno pubblicato “Morte al Chiabrera” e “La sala nera” e la seconda edizione di “Delitto alla Cappella Sistina”.

Post precedente

Superare il blocco dello scrittore

Post successivo

Fernanda Romani e "Il duca che non poteva amare", di Elena e Michela Martignoni

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *