News

News: Vendetta, di Susan Moretto

Susan Moretto (QUI i suoi libri) ci presenta “Vendetta”, il nuovo romanzo in uscita il 22 novembre.

“Vendetta” è stato un romanzo difficile sotto molti punti di vista. L’ho abbandonato due volte: una prima, quando ho preso in mano “Principessina”; e la seconda, quando il mondo che avevo creato con quel romanzo mi ha chiesto un seguito, “Anormale”.

Tuttavia io odio sprecare qualsiasi cosa, specialmente i romanzi. Avete idea di quanto sia faticoso scrivere? Be’, molti di voi lo sanno. Come si può pensare di lasciare qualcosa che ci è costata così tanta fatica ed emozione chiusa in un cassetto, a prendere polvere?

Con questo spirito ho riesumato “Vendetta” e l’ho terminato, sfogando tutta la mia frustrazione sui personaggi. Ne è venuto fuori un romanzo strano, che non sono sicura di amare: il classico “figlio difficile”, che ci porta più grattacapi che sorrisi. Eppure… eppure è qui, e chiede attenzioni che sono stata ben felice di dargli. Come dicevo, la frustrazione l’ho sfogata sui personaggi: che sia il ritorno de L’Assassina (*)?

(*) Termine affettuoso, da me coniato, per un’autrice che si è divertita a far fuori due protagonisti su tre in un suo romanzo.

OoO

TITOLO: Vendetta.
AUTORE: Susan Moretto.
GENERE: urban fantasy, time travel.
EDITORE: self publishing.
USCITA: 22 novembre.
FORMATO: ebook – prossimamente cartaceo.
PREZZO: € 3,99.

Cosa faresti se la tua vita andasse a rotoli? Se tutti i tuoi sogni si infrangessero? Se la vita perfetta che credevi di avere fosse solo una bugia?
È quello che succede a Johanna: fidanzato perfetto, migliore amica perfetta, lavoro perfetto, matrimonio perfetto. L’unico suo problema è Logan, il nuovo vicino di casa che la fa impazzire, e non in senso positivo.
Una vita da sogno che si sgretola davanti ai suoi occhi, ma Logan le dà la possibilità di rivivere quei mesi e cambiare il proprio futuro. Deve solo scegliere: morte, giustizia o vendetta?

Susan Moretto è nata e cresciuta in Friuli, dove vive assieme al compagno, al figlio e a un numero variabile di animali che la fanno impazzire. Tra lo scarrozzare il figlio agli allenamenti di calcio e l’aiutarlo nei compiti, trova il tempo di mettere nero su bianco le fantasie che le ronzano in testa. Nel 2013 ha pubblicato “Betty’s Place”, edito da Alcheringa Edizioni, mentre nel 2014 è uscito “Sopravvissuti”, Edizioni Diversa Sintonia. Nel 2015 ha pubblicato con Triskell Edizioni il suo primo romanzo M/M, “Occhi di ghiaccio”, e il racconto “Buon Natale, sfigato!”, contenuto nell’antologia di Natale. Il racconto “Piratesse” è contenuto nell’antologia “Oltre l’arcobaleno”, edita da Associazione Amarganta, pubblicato nel 2016, e sempre nello stesso anno pubblica “Principessina” con Triskell Edizioni.

Post precedente

Intervista: Elena Artec, traduttrice

Post successivo

News: Il libertino di Hidden Brook

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *