News

News: Ti do una zampa, di Giulianna D’Annunzio

Giulianna D’Annunzio ci presenta “Ti do una zampa”, di prossima pubblicazione per Spunto Editore.

Dopo aver inviato Il Gentilcane a svariati editori no eap, mi ero messa l’anima in pace. Le speranze di ricevere risposta vacillavano ogni volta che leggevo esperienze nefaste di altri autori, di conseguenza pensavo che non avrei scritto più romanzi. Quando ho ricevuto una email della Spunto edizioni, interessata a pubblicarmi, mi sono buttata a terra per la felicità, come il cavallo che si gratta la schiena. Immediatamente mi è venuta l’ispirazione per Ti do una zampa. Credo di averlo iniziato il giorno seguente o giù di lì. La struttura e i personaggi hanno preso forma e mi sono innamorata subito di questo nuovo progetto.

La narrazione passa da un personaggio all’altro, le sequenze riguardanti i quattro zampe sono in prima persona, così da poter osservare i comportamenti degli uomini con un’ottica… diversa.
Si affrontano tematiche come il bullismo e la pet therapy. Poi c’è l’amore per la natura.

Sono convinta che gli animali abbiano la capacità di assorbire le negatività che accumuliamo. Ci osservano, ci percepiscono e desiderano che noi stiamo bene. Ci aiutano con il loro sguardo, cercando il contatto, o mettendosi da parte quando è necessario.

Titolo: Ti do una zampa.
Autrice: Giulianna D’Annunzio.
Genere: Romanzo contemporaneo, Narrativa italiana.
Editore: Spunto Editore.
Prezzo: euro 13,00 (cartaceo).

Tre fratelli con i loro familiari, tra cui il gatto Shorty e il cocker Duke, sono alcuni dei tanti protagonisti di Ti do una zampa, grazie al quale l’autrice ci svela come cani e gatti possano aiutare le persone a capire se stesse, a comprendere gli altri, ad avvicinarsi fra loro, a creare legami e nuove amicizie, a superare barriere psicologiche e a infondere forza per vivere nuove avventure.

Una storia per capire come tutto può risultare più facile se un nostro amico peloso ci da una zampa!

imgres

7219729Giulianna D’Annunzio nasce nel 1973 a Vasto e si diploma nel 1996 presso l’Istituto Superiore dell’Educazione Fisica a L’Aquila.

Sposata e madre di due ragazzi, attualmente vive nel Lazio, è istruttrice di fitness e insegnante di Scienze motorie.

La sua famiglia è arricchita di piccoli amici a quattro zampe, fonti di ispirazione per molte storie.

Ha esordito nella narrativa con Il Gentilcane.

Post precedente

L'Artiglio Rosa: Calvano, Forte, Harmon

Post successivo

News: Senti come canta il cuore, di Marco Canella

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

2 Commenti

  1. 28 gennaio 2017 at 15:07 — Rispondi

    Grazie per avermi ospitata in questo bellissimo blog!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *