News

News: L’Angelo della Notte, di Mariangela Camocardi

A vent’anni dalla sua prima pubblicazione, L’angelo della notte di Mariangela Camocardi, autrice di numerosi romanzi diventati ormai classici della letteratura romantica italiana, fa rivivere una storia di amore appassionato e desiderio travolgente, rappresentando uno scorcio di un’epoca in cui l’onore e il decoro della donna sono considerati valori inestimabili.

Titolo: L’Angelo della Notte.
Autrice: Mariangela Camocardi.
Genere: Romance storico.
Editore: Emma Books. Collana Vintage. Uscita: 2 ottobre 2017.
Prezzo: euro 3,99 (eBook).

1867. Una montagna di debiti e un pugno di cambiali è tutto quello che resta a Maddalena e Letizia Antelmi alla morte del padre.
Dimenticare gli agi e i preziosi abiti di sartoria è forse l’unica soluzione per far fronte alla situazione di terribile miseria in cui versano le sorelle, se non fosse per l’irruzione nelle loro vite di Fulco Ridolfi, attraente e ricchissimo mascalzone che si propone di ripagare tutti i debiti delle giovani in cambio della mano di una delle due: quale, è indifferente.
Maddalena, la maggiore, reputa questa offerta inaccettabile, un’offesa ai rigorosi principi in cui crede e al suo orgoglio, ma quello che non sa è che tutte le sue riserve finiranno per essere infrante.

La Pagina-Autore di Mariangela Camocardi su Amazon

Post precedente

Recensione: Il Principe Prigioniero, di C. S. Pacat

Post successivo

Segnalazione: Sembrava un cavallo, ma era un cielo stellato, di Paola Iotti

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *