Recensioni

“Miraggi”, di Elena Taroni Dardi

Titolo: Miraggi (#3 Sisters).
Autrice: Elena Taroni Dardi.
Genere: Romantic Suspense.
Editore: Emma Books.
Prezzo: euro 4,99 (e-book).

La mia valutazione: * * *

http://www.amazon.it/Miraggi-Sisters-Elena-Taroni-Dardi-ebook/dp/B00YHPQ6Q6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1438002761&sr=8-1&keywords=miraggi+elena+taroni+dardi

Europa. Non sembra esserci pace per Ana che, alle prese con una scioccante rivelazione, si sente sola e isolata nonostante l’appoggio di Nico. Stati Uniti. Le ragioni di servizio dividono Chad e Mariah: l’agente FBI riceve infatti un incarico poco chiaro su cui Chad viene chiamato a indagare. A cavallo dei due continenti, Sergej Loszich è determinato a riorganizzarsi per portare avanti i suoi progetti criminali e megalomani. Tra oscuri segreti che vengono alla luce e nuovi inquietanti scenari, saranno ancora una volta le Sisters a pagare il prezzo più alto per inseguire lo sfuggente miraggio della felicità. Miraggi è il terzo e ultimo episodio della serie Sisters.

Arriva a conclusione (davvero? E quel Cliffhanger sparato nelle ultime pagine?) la trilogia “Sisters” di Elena Taroni Dardi con un romanzo che ho trovato meno indovinato dei precedenti. Anche se la scrittura è eccellente come sempre e lo stesso posso dire per la capacità dell’autrice di intrecciare vicende diverse.

Adrenalina ai livelli di salvaguardia e oltre, vicende mozzafiato dei protagonisti che, ancora una volta, devono fare i conti con Sergej Loszich, il villain della serie. Accanto a loro numerosissimi personaggi.

Non è facile seguire la storia, tanto intricata quanto veloce. Confesso di aver fatto un bel ripasso dei primi volumi, Riflessi e Conflitti, per evitare di perdermi per strada.

La lunghezza del romanzo, poco più di 150 pagine, va a scapito della chiarezza di alcune situazioni. Anche le storie d’amore sono meno “ricche”. Miraggi viene dato come conclusivo della serie, ma mi permetto di ricordare all’autrice che Sam è rimasta sul pontile ad aspettare un’imbarcazione e che Erjon è stato lasciato a bagnomaria. Urge, quindi, riprendere in mano la storia e sfornare un quarto volume.

Elena Taroni Dardi la trovate QUI.

Post precedente

Il grande grosso libro delle famiglie, di Mary Hoffman

Post successivo

L'Artiglio Rosa regala poche stelline

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

2 Commenti

  1. 30 agosto 2015 at 14:38 — Rispondi

    Carissima Babette… è chiaro che dovrò rimediare! Allora prometto solennemente in un ritorno delle Sisters con fuochi d’artificio inclusi. (E non mi riferisco a dei semplici petardi!) 😀 😉 😀 😉

    • Babette Brown
      31 agosto 2015 at 0:36 — Rispondi

      Trattandosi delle Sisters, come minimo saranno bombe a mano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *