Gli amici del MagNewsRubriche

Mariangela Camocardi presenta “Incantesimo a Parigi”

Mariangela Camocardi presenta “Incantesimo a Parigi”, Prequel della Serie “Venus”, di cui Mondadori pubblicherà a settembre l’atteso quarto capitolo.

Ecco il link per scaricare il racconto. Gratis.

La frizzante Parigi ottocentesca fa da superbo sfondo alla passione che, da un giorno all’altro, divampa tra Nicky, il proprietario del Café des Artistes, e l’incantevole Elise. Un amore travolgente, quello del giovane, che sembra ricambiato. Ma nulla in realtà è come appare ai suoi occhi, e mentre il desiderio diventa incalzante e incontrollabile, Nicky è assolutamente impreparato alla verità che in modo del tutto inatteso emerge sul conto di lei…

Scrivere di Nicky e di quei suoi ultimi giorni a Parigi è stata una sfida stimolante. Lui è un giovane uomo che piace alle donne. Diseredato dal padre per essersi rifiutato di obbedire alla sua dispotica volontà, si è trasferito in Francia in cerca di fortuna, trovandola. Non è pentito di essere stato un figlio ribelle che ha pagato pesantemente le proprie scelte, per quanto  estreme fossero, compiute in passato. Appartiene alla schiera dei sognatori insofferenti alle restrittive regole sociali e alle imposizioni del suo tempo: la libertà conquistata non ha prezzo. Le amanti lo adorano e lui non si tira certo indietro quando esigono le sue ardenti attenzioni. Gestisce un locale alla moda, le Café des Artistes, nel quartiere di Montmartre. La clientela affluisce numerosa e il Café è frequentato anche da esponenti dell’alta società parigina.  Durante una festa in costume conosce Elise, incantevole quanto misteriosa dama che inspiegabilmente arriva e svanisce senza un perché.  La frizzante Parigi ottocentesca fa da superbo sfondo alla  profonda passione che lei ispira al sensuale Nicky, trasformandosi in  un’ossessione che lui spera sia ricambiata dalla donna per cui  ha perso la testa. Ma nulla in realtà è come appare ai suoi occhi, e mentre il desiderio si fa incalzante e incontrollabile Nicky è assolutamente impreparato alla scioccante verità che in modo del tutto imprevedibile emerge sul conto di lei…

Le stesse regole e imposizioni  hanno provocato la rottura tra Nicky e la propria famiglia affliggono anche l’adolescente Leontina, che vive reclusa in un convento di clausura. La madre pretende che lei diventi suora ma Leò non ha alcuna vocazione per la vita monastica e medita la fuga dal luogo tetro e tutt’altro che mistico che la ospita. Tra fioretti e digiuni, la ragazza subisce pressioni psicologiche e penitenze corporali capaci di esasperarla più di quanto riesca a sopportare.

Nicky deve anche affrontare il clima di tensione diplomatica in atto tra Italia e Francia, e come chiunque tratti affari sul territorio francese pagherà salato le gravissime conseguenze derivate dalla rottura di ogni rapporto politico e commerciale con l’Italia.

Non mi dilungo oltre per rispettare il piacere della lettura, punteggiata da vari colpi di scena che caratterizzano il prequel del romanzo Un sogno all’improvviso. Il racconto si dipana nelle animate rue de La Ville Lumiere: Montmartre e l’ippodromo di Longchamp fanno da cornice alle vicende di Nicky e Leò,  i due carismatici personaggi  che le lettrici incontreranno nel romanzo vero e proprio. Da parte mia mi auguro di aver fatto cosa gradita alle lettrici con questo corposo assaggio estivo della storia d’amore che vi attende da sabato 5 settembre in tutte le edicole e punti vendita dei supermercati.

Buona lettura!

Mariangela Camocardi

Ecco la prima parte!

P.S. Per chi volesse leggere i tre precedenti romanzi della serie Venus finora usciti, allego il link degli e-book disponibili sugli store online.

CHI VOGLIO SEI TU

IL MIO AMORE SEI TU

E POI ARRIVI TU…

Resta implicito che ogni singolo romanzo rappresenta una storia a sé assolutamente completa, sviluppata sui protagonisti che lo animano, senza finali  in sospeso.

Post precedente

Il ritorno, di Dulce Maria Cardoso

Post successivo

Martin Milk presenta "La legge del desiderio"

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

6 Commenti

  1. 28 luglio 2015 at 12:32 — Rispondi

    Grazie di avermi ospitato in questo tuo bellissimo sito. Annamaria Babette. Per me è davvero una gioia annunciare le mie novità qui da te.
    Mariangela

    • Babette Brown
      29 luglio 2015 at 9:11 — Rispondi

      E per me è una gioia ospitarti, Mariangela! Aspetto la seconda puntata (assieme alle tue innumerevoli fans).

  2. laura schiavini
    28 luglio 2015 at 15:01 — Rispondi

    Una presentazione molto accattivante. Conosco Mariangela per la sua gentilezza e per i bellissimi interventi sul #femminismorosa. Non ho ancora avuto il piacere di leggerla, ma rimedierò. Un grosso in bocca al lupo per la sua prossima pubblicazione.

    • Babette Brown
      29 luglio 2015 at 9:12 — Rispondi

      Grazie per il commento, Laura. Ti consiglio di cominciare la serie “Venus” dall’inizio, considerando che hai il Prequel sottomano e che a settembre uscirà il quarto volume. Buona lettura.

  3. Simona Liubicich
    31 agosto 2015 at 16:18 — Rispondi

    Mariangela è una garanzia di romanzo con la R maiuscola.

    • Babette Brown
      31 agosto 2015 at 16:29 — Rispondi

      Concordo al 100%. Grande preparazione sul periodo storico, storie fresche e avvincenti. Un piacere leggerla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *