News

Mariangela Camocardi presenta “Appuntamento al buio”

Il ballo in costume organizzato in un castello isolato sui Sibillini, si annuncia come il più mondano degli eventi dell’imminente Carnevale. Barbara però esita sull’opportunità di accettare l’invito dell’eccentrica marchesa Lavinia Scaringelli. Il suo matrimonio con il barone Laurenzi è in crisi dopo aver scoperto che il marito la tradisce, e non vorrebbe allontanarsi da lui in un momento così critico del loro conflittuale rapporto. La convince a partire l’amica Elena, senza immaginare ciò che l’aspetta al varco. Nella rocca si aggira infatti uno spietato assassino, e oltre a trovarsi coinvolta in due delitti, a complicare le cose Barbara si imbatte in un affascinante sconosciuto mascherato che sembra deciso a sedurla.

Titolo: Appuntamento al buio.
Autrice: Mariangela Camocardi.
Genere: Romance storico con sfumature noir / gotiche.
Editore: Self-Publishing.
Cover: Devi Rose.
Prezzo: euro 1,99 (eBook).

Dietro le quinte…

Appuntamento al buio è il primo noir con atmosfere gotiche che ho scritto e confesso che mi sono divertita parecchio a osservare un assassino nel pieno svolgimento delle proprie funzioni criminali, prima di “stanarlo” dalle segrete del castello in cui si aggira indisturbato, seminando cadaveri. Il merito della sua cattura è di un tenente Colombo dell’epoca che, intuendone le mosse, allestisce la trappola adeguata per sorprenderlo.

L’ispirazione è scattata leggendo su un quotidiano di una “cena con delitto” che un hotel organizzava durante i fine settimana in una località turistica.

I personaggi si sono presentati alla ribalta da se stessi, uno complementare all’altro, anche quelli del tutto marginali.

Una storia che mi ha coinvolto dalla prima pagina fino all’ultima, tenendo anche me con il fiato sospeso perché Barbara, protagonista del romanzo, era in aperto, aspro conflitto con il lui di questa storia complessa e tutt’altro che scontata, il barone Alviero Laurenzi.

Insomma, ora spero tenga con il fiato sospeso anche chi vorrà leggere il libro.

La vostra Mariangela Camocardi

Post precedente

The Babbers: Il Punto di Vista

Post successivo

Recensione: Due cuori e un detective, di Sarah Bernardinello

Mariangela Camocardi

Mariangela Camocardi

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *