Recensioni

Love Trainer, di Mara Roberti

Titolo: “Love Trainer”.
Autore: Mara Roberti.
Editore: Emma Books (Collana
Emma Books Love).
Prezzo: euro 2,99 (ebook).
La vita ogni tanto sembra avercela con te. Come quando
ti ritrovi sul più bello senza fidanzato e con un lavoro appeso al filo di una
missione impossibile: annunciare lo sfratto all’anziana proprietaria di un
rifugio per cani. Se non vi sembra impossibile come missione, è perché non
sapete ancora che la protagonista Sara ha il terrore dei cani e che la vecchia
signora non è né vecchia né signora, ma un giovane dal fisico mozzafiato e dal
fascino pericoloso. Per fortuna, nella vita tutto si impara, ci vuole solo
l’addestramento giusto. E se ci sono di mezzo un chihuahua dal pessimo
carattere, un enorme rottweiler dal cuore tenero e un beagle di nobili natali,
allora davvero tutto è possibile.

“La tristezza invecchia, non
lo sai?” afferma il deus ex machina che sistema tutto quanto, alla fine. Deve essere
per questo che sono un tipo sorridente. Altro che pasticchette e beauty farm:
bisogna ridere e sorridere. Magari leggendo un racconto frizzante e divertente
come questo che Mara Roberti ha scritto per noi.
Sembra che a Sara non ne vada
bene neanche una: mollata dal fidanzato, in difficoltà al lavoro, terrorizzata
dai cani. Poveretta! No, sbagliato. Cancellate e correggete. Alla nostra
ragazza capita fra le (frementi) mani un ragazzone di quelli che vorremmo tanto
poter ordinare da un catalogo tipo Sears. Atletico, affascinante, occhi
ammalianti, eccetera eccetera. Peccato che la scena di sesso (godibilissima…)
si fermi a un certo punto… sospiro…
Davide gestisce un rifugio
per cani su una proprietà che l’erede della benefattrice vuole riavere a tutti
i costi. Sara è il messo che deve consegnare i documenti di sfratto. Messa così,
sembrerebbe una strada senza vie d’uscita. E, invece, complici uno svenimento
ed un risotto ai funghi, la storia d’amore ha inizio.
Ci sono difficoltà e incomprensioni, ovviamente, siamo in un “rosa” rispettabile -e che diamine!-, però tutto alla fine si sistema nel migliore dei modi. Adoro gli happy end!
Ho solo amiche “canare”, ma
nel caso me ne capitasse una terrorizzata da quelle bestiole, potrei regalarle
questo bel libro. Con la speranza che il timore svanisca e arrivi, a
compensazione, un bel fusto da coccolare.
Quattro stelline.
Mara Roberti è una delle
autrici della raccolta di racconti “Buon lavoro”, presentata da Emma Books al
Salone del Libro di Torino. Leggete QUI:
Post precedente

Bang Bang. Tutta colpa di un gatto rosso, di Viviana Giorgi

Post successivo

Un amore di fine secolo, di Viviana Giorgi

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *