Recensioni

Lo scandaloso vicino di Lady Eugenie, di Ann Lethbridge


EDITORE: Harlequin Mondadori
(dicembre 2013).
PAGINE: 48.
PREZZO: euro 1,49 (edizione
digitale).
Inghilterra, 1813 – Lady Eugenie Hartwick non ha
ancora avuto il piacere di incontrare il suo vicino di casa, Lord Richard
Townsend, ma di lui conosce particolari molto intimi, dopo che lo ha sentito in
uno dei suoi appassionati interludi amorosi. Così appassionati, in realtà, da
trasmetterle il desiderio di sperimentare in prima persona le arti amatorie di
quel noto libertino. E quando infine si ritrovano a tu per tu, la Vigilia di
Natale, basta un bacio a risvegliare la tentatrice che è in lei e a trascinare
entrambi in un’indimenticabile notte di piacere. Ma Eugenie non può permettersi
un altro scandalo…

Ann Lethbridge ci regala un
racconto per il Natale appena trascorso.
Ben architettato, comincia
con ironia e divertimento; finisce con tenerezza e desiderio di felicità.
Personaggi tipici del romance
storico? Richard sì: il classico libertino, bello e seducente. Eugenie no: una
gentildonna caduta in disgrazia e ripudiata dalla famiglia dopo un tragico
errore di gioventù. Non potrebbero essere più diversi… eppure si
incontreranno e si ameranno.

Delizioso. Peccato che sia
solo un racconto.
Tre stelline e mezzo, la mia valutazione.
Post precedente

Wool:la Trilogia Silo # 1, di Hugh Howey

Post successivo

L'ora della verità, di Maya Banks

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *