News

Le maree di settembre, di K. C. Wells

Un romance M/M da leggere durante le vacanze di Natale. Una storia dolce ambientata in un paesaggio magico.

Titolo: Le maree
di settembre (Island Tales 2).
Autore: K. C.
Wells.
Traduzione:
Deborah Tessari.
Genere: romanzo
M/M.
Editore: Island Tales Press.
Prezzo: euro
3,71 (e-book).
David Hannon non ha scritto una sola
parola del suo ultimo thriller poliziesco da quando ha scaricato il suo amante,
Clark, cinque mesi prima, dopo aver scoperto che lo tradiva. Così, quando il
suo agente lo informa che sta per lasciare New York per fare una vacanza in
un’isola al largo della costa meridionale dell’Inghilterra, David è indeciso.
Potrebbe essere proprio quello di cui ha bisogno, o una vacanza all’inferno.
Arrivato sull’isola, David si innamora rapidamente della bella e tranquilla
Steephill Cove. La piccola e placida baia ha tutto ciò di cui David ha bisogno,
compresa la possibilità di fare sesso con regolarità, con lo splendido Taylor
Monroe, che gestisce un noleggio attrezzature per sport acquatici. David è un
uomo felice. Scrive sempre meglio quando c’è abbondanza di buon sesso.
Quando Taylor incontra il nuovo inquilino
del Faro per la prima volta, può quasi sentire scattare il click. David è
proprio quello di cui Taylor ha bisogno: un uomo sexy, più vecchio di lui,
disposto a condividere il suo letto, senza nessun obbligo e nessuna promessa.
Almeno, questo era il piano. Mentre i due uomini trascorrono tempo insieme,
Taylor si ritrova ad apprezzare sempre più lo scrittore. David piace alla
famiglia di Taylor. Piace agli amici di Taylor. E poi arriva il momento in cui
Taylor si rende conto che forse non è più una questione di ʹmi piace Davidʹ, ma
qualcosa di molto più profondo.
Purtroppo, la sua scoperta avviene un po’
troppo tardi, quando un nuovo arrivato nella baia costringe Taylor ad accettare
il fatto che David potrebbe essere già impegnato. In ogni caso, David parte
alla fine di settembre, e sembra che si porterà con sé il cuore di Taylor…

Post precedente

Intervista: Laura Randazzo

Post successivo

Una questione personale, di K. C. Wells

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *