L'artiglio rosaRecensioniRubriche

L’artiglio Rosa: Trittico italiano

Maria Masella, Sotto il segno della N (Emma Books, Glamour)

15750064_10207944343502738_2139882660_nGenova. Quattro amiche, Ninna, Nadia, Novella e Neera, sono travolte da una serie di sfortunati eventi quando Ninna, la più goffa e insicura, entra in crisi per aver tradito una delle altre e tenta di farla finita. Viene soccorsa e sputa il rospo, innescando un vortice di incomprensioni, malintesi e tradimenti che non risparmierà nessuna delle quattro. Tutte si ritroveranno a guardare in faccia la propria vita e i traguardi raggiunti: Nadia tutta ricci, la maternità; Novella, la ricerca del grande amore; Neera, bella e dannata, la sua indipendenza dagli uomini ma non dalle amiche; e Ninna, la dolce Ninna che ha sempre voluto scomparire, verrà salvata da una mantella rossa. E dal caos di una Genova sempre in preda al traffico emergeranno: Claudio il sindacalista, Pietro il tassista, Simone il filosofo e Mario l’ortopedico. Più una zia stramba ma sapiente a reggere le fila, per un romanzo che scoppietta, come la penna di Maria Masella.

Un rosa * * * *

Non un romance, ma un rosa molto divertente e spregiudicato.

Siamo di fronte ad un romanzo corale complesso, per cui, a causa della mia solita smemoratezza, ho dovuto fare largo uso di schemini e riassuntini per non perdermi nel vero e proprio carosello di cuori, messo in scena dall’autrice, dove praticamente nessuno sa quello che veramente vuole e, soprattutto, non riesce a riconoscerlo facilmente.

Basilare l’aiuto di una specie di insolita fata-madrina spudorata. Manco le favole sono più le stesse, ahimè! Perché, quanto a me, che sono una romanticona, avrei certo preferito un finale differente da quello scelto dalla Masella.

imgres

Leda Moore, Se mi vuoi, comprami (Rizzoli You Feel)

15782300_10207944343782745_21488234_nMa ci sono cose che i soldi non possono comprare.

Maya ha vent’anni e un passato tormentato alle spalle. Fa la squillo d’alto bordo a Seattle, ma ha delle regole ben precise e chi compra il suo tempo lo fa a caro prezzo. Dylan è cresciuto nella povertà e ha studiato e lavorato sodo per ottenere quello che ha. Per lui esiste soltanto il lavoro e la sua idea di amore si riduce al divertimento di una sola notte. Le loro strade sono destinate a incrociarsi la sera di Capodanno, quando una forza travolgente li spinge l’uno nelle braccia dell’altra. La passione brucia gli animi e travolge ogni barriera, ma riuscirà a tenerli uniti per sempre?
Audace e sensuale, “Se mi vuoi comprami” è una sorprendente discesa nei segreti dell’eros e della psiche. Perché la bellezza più sublime può nascondere il più drammatico dei segreti.

Un erotico apprezzabile * * * / * * * *

Quando si recensisce un romanzo, bisogna farlo in riferimento al genere cui appartiene. In questo caso siamo davanti ad un erotico (anche con qualche aspetto originale) e insieme ad un romanzo d’appendice, con peripezie varie, colpi di scena, angosce e melodrammi.

Premesso tutto ciò, nel complesso la trama si fa apprezzare.

Scandaloso, come spesso nella Rizzoli ultimamente, il numero dei refusi. Per cui quattro stelle all’autrice, una di meno alla casa editrice.

imgres

Charlotte Lays, Ghiaccio bollente (Rizzoli, You Feel)

15820122_10207944344102753_12202176_nNessun inverno sarebbe stato più lo stesso dopo aver conosciuto lei.

Sean Clark è il sogno di ogni donna: bello come un dio, geniale dirigente di una delle più importanti aziende di ingegneria biomedica americana, potente e spietato quanto basta. Quando Ivy si presenta nel suo ufficio per un colloquio, tra loro è subito chimica pura. E se da un lato Ivy vede in lui solo i difetti – Sean è rude, prepotente e scontroso –, dall’altro non riesce a reprimere l’attrazione che avverte. Anche Sean prova a resistere a quella ragazza, a dimenticarla, a sostituirla, ma Ivy, inconsapevole della propria bellezza, orgogliosa, ferita da dolori segreti, è seduzione per i suoi occhi, troppo diversa da tutto ciò che ha avuto fino a quel momento. E quando entrambi abbassano le difese e si lasciano andare, scoprono di essere molto più vicini di quanto immaginassero. Perché la sofferenza che avvolge i loro cuori non riesce a spegnere la passione che brucia i loro corpi.
Un romanzo intenso e sensuale, una storia d’amore ardente come il fuoco e indissolubile come il ghiaccio del Polo.

Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Una grande passione * * * *

Leggendo certe recensioni, mi chiedo in che modo le persone scelgano un libro: a volte si ha l’impressione che si aspettino sempre un capolavoro assoluto, tipo I fratelli Karamazov, e quindi ovviamente scrivono recensioni spocchiose. Ma, se vai a vedere I fratelli Karamazov, trovi che qualcuno ha avuto il coraggio di assegnargli una stella, accusandolo di essere un mattone.

La You feel è una collana di romanzi brevi, o racconti lunghi, e questo volume viene presentato come erotico. Quindi una storia essenziale su due anime ferite da un grave lutto familiare che, senza saperlo, sono fatte per stare insieme: entrambe intelligenti, entrambe insopportabili, sia pure in modo diverso (ma lui lo è di più, o almeno così sembra a me). Si sa fin dall’inizio come andrà a finire e questo è il comandamento principale del rosa: guai a sorprendere troppo chi legge! Quello che mi sembra notevole in questo titolo è la capacità dell’autrice di scrivere scene di sesso che parlino più di sensazioni che di fisiologia, di descrivere insomma una grande passione.

imgres

Le recensioni dell’Artiglio Rosa

Post precedente

Yali Ou Ametistha scende in campo!

Post successivo

In cucina con Maddy: cocktail! A. M. 14 & Silvia

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

3 Commenti

  1. Charlotte
    31 dicembre 2016 at 8:37 — Rispondi

    Teresa, grazie mille per le tue parole!
    Annamaria, a te grazie per essere sempre disponibile ❤

  2. Teresa Siciliano
    1 gennaio 2017 at 17:08 — Rispondi

    È stato un piacere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *