L'artiglio rosaRubriche

L’Artiglio Rosa non graffia

510KybQHeEL._SX297_BO1,204,203,200_Elizabeth Boyle, Doppia eredità

Inghilterra, 1810 – Sulle donne del piccolo villaggio di Kempton grava una maledizione secondo cui, se dovessero sposarsi, le nozze finirebbero in tragedia. Il che per Tabitha Timmons è un’ottima scusa per rimanere zitella e mantenere la propria indipendenza. Ma un giorno i suoi progetti si scontrano con due eventi inaspettati: il testamento di un lontano zio, che insieme a un ricco patrimonio le ha lasciato in eredità anche un fidanzato, e l’incontro con un affascinante libertino il cui nome è sinonimo di rovina. E così, di punto in bianco, Tabitha si ritrova in viaggio per Londra, con la prospettiva di legare la propria vita al rispettabilissimo Reginald Barkworth… e la fantasia che la spinge tra le braccia del tutt’altro che rispettabile Mr. Preston…

Un romanzo molto godibile * * * *

Ho trovato il romanzo spesso molto divertente e talvolta mi sono proprio sbellicata dalle risate. Si tratta, cioè, di una commedia brillante raffinata, caratterizzata da un turbinio di piccoli (e meno piccoli) eventi. Ma l’autrice non trascura l’approfondimento psicologico dei due protagonisti: acuta e intelligente la ricostruzione del loro progressivo innamoramento.
Non molto adatto il titolo italiano.

OoO

51xke+kJQYL._SX298_BO1,204,203,200_Amanda Quick, Attrazione (Introvabili 16)

A ventiquattro anni, l’ereditiera Victoria Huntington è ormai molto abile nel riconoscere i cacciatori di dote. È sempre riuscita a evitarli e a restare unica padrona della sua cospicua fortuna, almeno finché non incontra Lucas Colebrook, nuovo conte di Stonevale. Lucas sembra diverso, il suo corteggiamento è imprevedibile e inconsueto, e Victoria, che ha una passione per l’avventura, si scopre incapace di resistergli. Quando si rende conto dei reali interessi di Lucas è ormai troppo tardi, poiché lui è già riuscito a insinuarsi nel suo cuore.

Note: ATTRAZIONE ( Surrender ) è una delle opere più famose di Amanda Quick, acclamata autrice di oltre cento romanzi contemporanei, storici e futuristici. Tra gli altri romanzi di Amanda Quick già pubblicati in precedenza da Mondadori, ricordiamo CHARLOTTE ( Affair ), L’INGANNO ( Deception ), SEDUZIONE ( Seduction ), DOLCI SEGRETI ( Slightly Shady ), L’ISOLA DEI DESIDERI ( Desire ), L’AMANTE ( Mistress ), IO TI SPOSO ( I Thee Wed ) e BACIATI DALLA LUNA ( Lie by Moonlight ) nella collana I Romanzi Classic; UNA NOTTE DA RICORDARE ( All Night Long ) nella collana I Romanzi Emozione.

Ambientazione: Inghilterra, 1850 circa ( epoca vittoriana )

Un bel romanzo * * * *

La trama non è molto originale, dal momento che rappresenta un cacciatore di dote che riesce a conquistare l’ereditiera dei cui soldi ha assolutamente bisogno. Eppure la narrazione è vivace e convincente, soprattutto perché la Quick rinuncia a tutti i mezzucci di rito: nessuno stupido equivoco, solo le naturali difficoltà della situazione specifica. Senso del dovere, generosità verso i meno fortunati, spirito progressista caratterizzano entrambi i protagonisti. Peccato che soprattutto nel finale la Quick inserisca una complicazione gialla che, secondo me, si poteva risparmiare.

OoO

51Oqy88F5pL._SX297_BO1,204,203,200_Marguerite Kaye, L’amante spagnola

Spagna, 1815 – Sempre ligio al dovere, il maggiore Finlay Urquhart accetta di recarsi in Spagna per mettere a tacere El Fantasma, un famigerato rivoluzionario che, anche dopo la fine della guerra contro la Francia, continua a incitare il popolo alla ribellione. La sola persona in grado di aiutarlo nella missione è Isabella Romero, una bellissima nobildonna che aveva incontrato due anni prima… e che si rivela essere nientemeno che lo stesso Fantasma! Deciso a mandarla in America anziché eliminarla, Finlay la convince a seguirlo verso la costa, ma non ha fatto i conti con l’attrazione che vibra fra loro e con l’amore profondo e appassionato che sboccia durante la fuga. E a quel punto, la scelta fra il dovere e la voce del cuore sembra impossibile…

Un romanzo discreto * * *

Romanzo d’amore e d’avventura, d’avventura soprattutto. Avrei preferito un finale più circonstanziato, ma nell’insieme si tratta di un libro discreto. Non proprio adatti titolo e copertina.

Post precedente

Il "rosa" è un paese solo per giovani? Seconda puntata

Post successivo

Il "rosa" è un paese solo per giovani? Terza puntata

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *