L'artiglio rosaRecensioniRubriche

L’Artiglio Rosa: Hunter, Gibson, Lowell

Madeline Hunter, “Un angelo proibito” (Mondadori, Passione 147).

15424540_10207750530577536_1625479383_n“Suspense e passione per un libro davvero avvincente.” Publishers Weekly

Inghilterra, 1340. Un uomo del re non dovrebbe mai lasciarsi tanto condizionare da un bacio dato in un giardino… Eppure, per Marcus di Anglesmore, il profumo inebriante e il calore irresistibile del corpo stretto furtivamente nella notte precedente sono stati molto più che una tentazione. Tra le sue braccia, però, non è caduta Genith, la dolce vergine innocente che gli è stato ordinato di sposare, bensì Nesta, sua sorella maggiore… Una giovane di ben altri costumi, una delle favorite di re Edoardo. Insomma, un infernale pasticcio! Mentre le sorti di due nazioni sono in ballo, la pace sperata è in balia di antiche promesse e di animi in preda alla passione.

Note: UN ANGELO PROIBITO (Stealing Heaven) è il terzo romanzo della serie medievale di Madeline Hunter. I romanzi precedenti della serie, TU MI APPARTIENI (By Possession) e ERA SCRITTO NEL DESTINO (By Design), sono già stati pubblicati nella collana I Romanzi Emozioni – nr. 15 e 35 rispettivamente. Tra le opere di Madeline Hunter già pubblicate da Mondadori, ricordiamo LE REGOLE DELLA SEDUZIONE (The Rules of Seduction), LEZIONI DI DESIDERIO (Lessons of Desire), RISCATTO D’AMORE (Secrets of Surrender) e I PECCATI DI LORD EASTERBROOK (The Sins of Lord Easterbrook).

Premi e riconoscimenti della critica: Premio RITA nel 2003 come Miglior Romanzo Storico (Best Long Historical Romance).

Piuttosto bello * * * *

Romanzo d’amore e d’azione, complesso e intricato, spesso molto appassionante. I protagonisti più volte mettono a rischio la loro vita e il loro futuro, lacerati come sono fra il dovere e il sentimento. Senza dubbio un romanzo convincente.

Poco adatto il titolo italiano.

imgres

Rachel Gibson, “Un’altra volta, ancora” (Mondadori, Emozioni 49)

15300634_10207750533217602_247721419_nStati Uniti, oggi. Per Sam LeClaire, irresistibile difensore dei Chinooks, Autumn è soltanto una bella ragazza incontrata in un bar di Las Vegas, sposata per caso qualche giorno dopo e poi abbandonata. La versione di Autumn Haven, wedding planner di successo, è leggermente diversa: follemente innamorata di Sam, la ragazza avrebbe acconsentito al matrimonio dopo appena tre giorni di conoscenza. La verità è che, in seguito alla prima, unica e appassionata notte di nozze, Autumn scopre di essere incinta e decide di tenere il bambino. A distanza di cinque anni, però, dopo aver cresciuto il piccolo Conner da sola, Autumn capisce che è venuto il momento di far rientrare Sam nella loro vita…

Note: UN’ALTRA VOLTA, ANCORA (Any Man of Mine) è il sesto romanzo della serie Chinooks (Chinooks Hockey Team), che ha come protagonisti i componenti dell’omonima squadra di hockey su ghiaccio della città di Seattle. I romanzi precedenti della serie, IRRESISTIBILE (Simply Irresistible), UN AMORE IN GIOCO (See Jane Score), CHE GUAIO, SAN VALENTINO! (The Trouble With Valentine’s Day), D’AMORE E ALTRI DISASTRI (True Love and Other Disasters) e IN AMORE SOLO GUAI (Nothing But Trouble), sono già stati pubblicati nella collana I Romanzi Emozioni – nr. 26, 32, 40, 44 e 47 rispettivamente. Tra le opere di Rachel Gibson già pubblicate da Mondadori nella collana I Romanzi Emozioni, ricordiamo UN’OCCASIONE D’ORO (Rescue Me).

Il solito Gibson * * *

Quando leggo questo genere di romanzi americani, mi rallegro del fatto che la legge italiana per fortuna non consente di sposarsi con una tale superficialità ed incoscienza.

In ogni caso personalmente non credo nelle seconde possibilità in amore, soprattutto per un matrimonio mai davvero cominciato: in ogni situazione meglio un taglio netto. Tanto più che il comportamento di Sam è talmente imperdonabile da non richiedere ulteriori specificazioni. E l’autrice non mi pare adduca alcun motivo preciso per spiegare perché Sam si innamori all’improvviso di Autumn, anzi si ri-innamori (?!).

Premesso tutto ciò, il romanzo è gradevole pur nella sua assurdità.

Bruttino il titolo italiano, come al solito inutilmente astratto. Non che quello originario fosse migliore.

imgres

Elizabeth Lowell, “Amore stregato” (Mondadori, Introvabili 24)

15423570_10207750534617637_1331648874_nInghilterra, 1100. Non esiste pena più crudele che giacere nel letto nuziale accanto a un uomo che non si ama. Di questo è convinta Ariane, figlia del barone Deguerre, promessa in sposa a Simon, un guerriero fedele a re Enrico I, che già la desidera ardentemente. Ariane però, dopo il tormento vissuto con Geoffrey il Biondo, non sopporta di essere sfiorata neanche da un’ancella. E poi: perché la misteriosa Sapiente che chiamano Cassandra è giunta al castello proprio nel giorno delle nozze? Fra stregonerie e filtri d’amore, l’erede normanna dovrà imparare a concedersi alla passione dimenticando gli incubi del passato, e appagando completamente il desiderio di Simon…

Note: Con AMORE STREGATO (Enchanted) si conclude la trilogia medievale di Elizabeth Lowell. I romanzi precedenti della serie, AMORE INDOMABILE (Untamed) e AMORE TRAVOLGENTE (Forbidden), sono già stati pubblicati da Mondadori nella collana I Romanzi Oro Introvabili e ne I Romanzi Introvabili – nr. 18.

Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK ( Desert Isle Keeper ).

Una conclusione deludente * *

Un romanzo affollato di personaggi e pieno di magia o, meglio, di vari tipi di magia, in mancanza di alternative logiche e realistiche, al di fuori di un inno alla potenza dell’amore. Impacciata la soluzione dei problemi di comunicazione fra Ariane e Simon, che non si capiscono mai fino alla fine. Scene di sesso garbate, come usava all’epoca, ma troppo lunghe e scarsamente convincenti. Lenta e prolissa la narrazione.

Nell’insieme imparagonabile all’esordio della serie.

il-taccuino-di-matesi-banner

Ricordatevi Il Taccuino di Matesi, al martedì

Post precedente

Laura Costantini incontra Raistan Van Hoeck (2)

Post successivo

Viviana Giorgi presenta "E infine la Bestia incontrò Bella"

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *