L'Artiglio ArcobalenoRecensioniRubriche

L’Artiglio Arcobaleno: Pazzo di te, di Cat Grant

Chase Sexy Aubrey suona la chitarra blues come nessuno ha mai fatto. A Brian Barclay, tastierista ventenne, è bastato assistere alle sue esibizioni nei nightclub di New York per rimanerne affascinato.
Brian, però, è fedele al suo ragazzo Kit… almeno finché lui non lo tradisce e non gli ruba tutte le canzoni che hanno scritto insieme. Senza un posto dove andare, Brian corre da suo padre, divorziato, che vive con il partner, Cameron, ma la tensione tra padre e figlio è evidente.
Brian ha bisogno di un amico e Chase è perfetto per il ruolo, così come per aiutarlo a scaldare le lenzuola. La passione tra i due è rovente, finché Brian non scopre il passato che Chase tiene nascosto e da cui scappa da anni.

E quando il passato minaccia il presente, Brian non può fare a meno di chiedersi se l’amore della sua vita si sia preso gioco di lui.

Titolo: Pazzo di te.
Autrice: Cat Grant.
Genere: Romance Contemporaneo M/M.
Editore: Triskell Edizioni.
Prezzo: euro 2,99 (eBook).

Carino * * *

Non ho letto i due volumi precedenti e quindi tutti i personaggi per me erano ugualmente nuovi. Il difetto più importante di questo romanzo breve (a parte il secondo nome Sexy di Chase, di cui non c’è traccia almeno in questo volume) è quello più frequente negli m/m: quasi tutti i personaggi sono gay. Ma forse negli ambienti dello spettacolo ciò non è del tutto inverosimile.

In ogni caso Chase e Brian ne passano di tutti i colori. Innegabile qualche somiglianza con la vicenda di Macaulay Culkin.

Nella vicenda emergono anche con evidenza i problemi della famiglia nel momento attuale, ma l’autrice usa una mano leggera e fa prevalere, tutto sommato, l’ottimismo.

Qualche svista linguistica.

Le recensioni de L’Artiglio Arcobaleno (Maria Teresa Siciliano-Matesi)

Post precedente

Sette giorni con Mary Balogh: un terzetto di recensioni

Post successivo

Sette giorni con Mary Balogh: si chiude con tre spose

Maria Teresa Siciliano

Maria Teresa Siciliano

Professoressa di Italiano presso il prestigioso Liceo Classico Aristofane di Roma, adora leggere e recensire montagne di libri con penna intinta in un dolcissimo veleno. Temuta e amata in ugual misura, ha plasmato una generazione di feroci lettrici di romance.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *