QuattroZampeRubriche

QuattroZampe: La nutria del laghetto

 

Ha fatto scalpore per molto tempo la storia della nutria comparsa nel laghetto del quartiere residenziale Milano Due.

Immagine 1

Immagine 1

Gli abitanti si sono divisi in due schieramenti: alcuni hanno chiesto che l’animale fosse sterilizzato (le nutrie sono molto feconde) e lasciato a godersi la compagnia delle anatre, abitanti ufficiali dello specchio d’acqua. Altri, timorosi per i bambini affascinati dalla bestiola e desiderosi di nutrirla e coccolarla, hanno chiesto alle autorità di catturare l’inquilina indesiderata.

Immagine 2

Immagine 2

Fatto sta che l’oggetto del contendere è stato attirato con alcune mele all’interno di una gabbia. Dalla quale ha provveduto a liberarlo un’abitante del quartiere, prontamente denunciata per sabotaggio e interruzione di pubblico servizio.

A difesa della nutria sono sorti un comitato, un blog, un gruppo Facebook: insomma, moltissime persone si sono dette “È possibile salvaguardare i diritti della nutria, senza danneggiare gli abitanti di Milano Due?”

“The Invasion – A Coypumentary”, è il documentario-inchiesta di Ilaria Marchini che approfondisce il casus belli della nutria.

“The Invasion” introduce il tema delle specie alloctone, animali “alieni” che vivono vicino a noi: piccoli e grandi stranieri che si sono adattati a vivere lontano dal loro ambiente di origine, definiti “invasivi” anche se la loro presenza nel nostro territorio è opera dell’uomo. Quali sono le ripercussioni che queste specie possono avere sulla biodiversità e sugli ecosistemi? In che modo l’uomo le percepisce e vi si pone in relazione? Il documentario, in modo imparziale ed analitico, cerca una risposta a queste domande puntando i riflettori sul caso della nutria (Myocastor Coypus), specie alloctona tanto discussa quanto bersaglio di fantasiose leggende metropolitane. Attraverso l’apporto degli esperti, il film spiega quali sono le problematiche derivanti dall’elevato numero di nutrie presenti nel nostro territorio, le controversie riguardanti le modalità di gestione applicate negli ultimi decenni, i costi, i risultati ottenuti e le possibili soluzioni ecologiche e non cruente.

“The Invasion” è un viaggio alla ricerca di una sola semplice risposta: chi è davvero l’invasore?

Immagine 3

Immagine 3

OoO

La post-produzione del documentario è stata finanziata nel 2014 grazie ad una campagna di crowdfunding popolare sul portale Produzioni dal Basso, cui hanno contribuito più di 120 sostenitori.

Parallelamente alla raccolta fondi per il documentario, si è costituita una piccola community web di utenti che hanno manifestato interesse verso la tematica trattata. Nel blog dedicato al progetto sono raggruppate notizie, informazioni e curiosità sulla nutria in Italia e nel mondo. La pagina facebook viene costantemente aggiornata con foto e articoli di attualità.

“The Invasion – A Coypumentary” è stato presentato in Prima nazionale il 26 novembre 2015 a Bergamo, presso l’Auditorium Lab80 di Piazza Libertà. Ha avuto un ottimo riscontro di pubblico anche la proiezione del 10 febbraio 2016 al cinema Mignon di Mantova.

Attraverso la piattaforma web Distribuzioni dal basso, è possibile richiedere una copia del documentario in digitale o in dvd. È possibile inoltre organizzare una proiezione pubblica mediante un apposito modulo da compilare on-line.

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=Of6iyVDL7K4

SITO: http://www.theinvasion.it

OoO

Immagine 1: http://www.ediesse.net/it/articoli/segrate/tenta-di-liberare-una-nutria-denunciata.html

Immagine 2: http://www.ilgiorno.it/martesana/cronaca/2014/05/16/1066351-Segrate-nutria.shtml

Immagine 3: http://www.ediesse.net/it/articoli/segrate/i-s-igrave-nutria-laquo-non-uccidetela-raquo.html

OoO

La nutria (Myocastor coypus), detta anche castorino, è un roditore di grandi dimensioni, originario del Sud America. Il suo peso, di solito tra i 5 e i 10 chili, può arrivare -nei maschi- fino a 17 chili.

Post precedente

L'Artiglio Rosa fa festa

Post successivo

Grande festa per una grande famiglia

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *