Gli amici del MagRubriche

Estetica ed Etica: un modello di imprenditoria al femminile

Creare opportunità di lavoro per ragazze e donne in difficoltà, sostenendo nel contempo i servizi locali per l’infanzia svantaggiata: questo è l’obiettivo che Rella Toska, Il Sole Onlus e CCS Italia si sono proposti di realizzare in Italia e nel mondo.

Parto subito con l’aspetto “estetico”, che credo interessi abbastanza da vicino sia le donne che gli uomini.

Rella Toska, imprenditrice vulcanica, dal carattere tutto pepe, schietto e diretto, è titolare di due saloni, uno a Milano zona Isola, l’altro a Cusano Milanino, battezzati Rella’s Eden.

Rella miscela spezie, essenze e materie prime e ne ricava trattamenti su misura che rispettano l’ambiente e i luoghi di provenienza (ecco che cominciamo a spostarci verso l’aspetto “etico”).  Collabora con Il Sole Onlus – Un futuro per tutti i bambini, portando avanti il progetto Hair Kitchen Social Club, in cui “il cambiamento si fa davvero. Si fa dal basso, con le mani. E ha un volto di donna”.

In poche parole, Hair Kitchen Social Club è un programma al femminile in grado di generare un impatto sociale positivo nella vita delle donne delle comunità in cui i prodotti mettono le loro radici, semplicemente offrendo formazione e supporto alle imprese sociali al femminile che contribuiranno a diffondere il modello “Hair Kitchen” in Italia e nel mondo.

Recentemente Rella è stata a Scampia, uno dei quartieri periferici di Napoli dove la condizione femminile è particolarmente drammatica; qui ha tenuto un Laboratorio con le ragazze di CasArcobaleno e Occhi aperti su come utilizzare le spezie per curare la pelle e i capelli. Vinta la ritrosia iniziale, ha riscosso un grande successo che riporto tramite le parole di una ragazza di 15 anni, Grazia: “Abbiamo passato proprio una bella giornata e la cosa più importante è che abbiamo imparato che i sogni si possono realizzare veramente: basta crederci e lottare sempre. Come dice Rella sognare è gratis!”.

Il suo progetto non si ferma lì. Appassionata di viaggi in terre lontane, Rella è stata a lungo e in più occasioni in India e Marocco, e ha importato da questi Paesi la capacità di usare spezie, fiori, frutta e cortecce per la cura dei capelli, nonché tecniche antiche. È appena tornata dal Senegal, dove è andata direttamente a trovare le materie prime naturali necessarie alle sue magiche pozioni e dove ha iniziato a stringere i contatti essenziali per un nuovo progetto che lascio descrivere alle sue parole: “Anche qui, come già in India, Marocco e in Italia a Scampia, si sono incontrati la mia passione per il lavoro con le piante, le erbe, le spezie e il mio amore per i viaggi. Credo nei sogni e questa esperienza africana me ne ha fatti nascere di nuovi: presto spero di avere la prima coltivazione “Hair Kitchen” in Senegal, mescolando le mie conoscenze tecniche alle loro tradizioni. Vorrei lavorare insieme alle donne dei villaggi per migliorare la loro vita, la vita dei loro figli e renderle libere. E a mia volta portare con me il loro spirito vitale, i visi sorridenti e felici, i loro sguardi luminosi e imparare la loro naturale generosità e saperla donare”.

Si può essere belle e fare del bene al medesimo tempo all’ambiente e alle Donne! Buon 8 marzo.

Il laboratorio di Rella Toska è anche a “Fa’ la cosa giusta“, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.

Post precedente

SelfHelp: G come Gif

Post successivo

Erotismo o pornografia? Le sfumature dell'eros

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *