Recensioni

Justiphy the strong, di Vittoria Corella (Victorian Solstice)

Titolo: “Justiphy the strong”.
Autore: Vittoria Corella.
Editore: self publishing.
Formati disponibili: Epub, Mobi, PDF.
Prezzo: gratuito.
La mia valutazione: Quattro stelline.
 “I deboli
legittimano la presenza dei forti” ma chi è forte, in questa storia? Chi è
debole? Nella Parigi di fine Ottocento la bella sposa la bestia.
 

Con questo bellissimo
racconto scritto da Vittoria Corella viene inaugurata una serie di gratuiti che
le autrici di Victorian Solstice hanno 
deciso di mettere a disposizione dei lettori. Si tratta di storie brevi
ambientate nella Londra vittoriana e oscura di Victorian Solstice, nei quali
sarà possibile incontrare personaggi già noti a chi  segue le avventure del detective Jonas
Marlowe e del medium Jericho Marmaduke Shelmardine.
Come sempre, nei racconti
della serie Victorian Solstice, Londra è una presenza costante. Con i suoi
palazzi sfolgoranti e le sue buie miserie morali. Incontriamo per la seconda
volta il misterioso, agghiacciante V e lo seguiamo in una storia angosciosa. C’è
una vittima ed è la giovane, innocente sposa. E potrebbe esserci un’altra
vittima, nel futuro. Altrettanto innocente. Da violare, da pervertire. Con gioia
brutale.
Con lo stile che amiamo ed il
linguaggio sontuoso che è una sua caratteristica, Vittoria Corella gela il
nostro animo. E non è la neve a portare il freddo nel nostro cuore. 
Post precedente

Nuvole, di S. M. May

Post successivo

Il miracolo di Natale, di RJ Scott

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *