EventiL'inviata specialissimaRubriche

L’Inviata Specialissima: BookCity Milano 2017, di Lara Haralds

Quest’anno il Bookcity di Milano ha registrato un ottimo 10% in più di presenze con oltre 175.000 visitatori che hanno affollato Milano e i tantissimi eventi sparsi in giro per la città, dal Castello Sforzesco ad altre decine e decine di location inaspettate e sempre accoglienti.

Bookcity significa infatti armarsi di pazienza, di biglietti giornalieri e scarpe comode, nonché di una mappa pratica da usare, per correre qua e là e godersi più eventi possibili (purtroppo a volte ce ne sono vari in contemporanea, ed è necessario compiere scelte drastiche…).

Il mio giro annuale a Milano è partito dall’evento “L’ALTRO AUTORE” organizzato da Amazon Publishing alla Fondazione Piero Portaluppi, sabato pomeriggio 18 novembre.

Senza dubbio un incontro interessante e generoso: interessante, perché Alessandra Tavella, editor e responsabile delle varie collane Amazon, è riuscita a coordinare una stupenda tavola rotonda con le traduttrici Alessandra Petrelli, Roberta Marasco e Lorenza Braga, oltre che con il collega editor Davide Radice. “L’altro autore” è l’autore segreto, quello che non conosciamo e che non appare spesso in copertina, colui che prende un libro e lo traduce, ricreando nella nostra lingua la storia, lo stile, le emozioni che voleva trasmettere chi lo ha scritto. Quindi è stato affascinante sentire parlare i traduttori del loro mestiere, delle loro sfide, delle difficoltà che incontrano ogni giorno. Più che apprezzabile, poi, la scelta di Amazon Publishing di dare dignità e onore al prezioso intervento dei traduttori, mettendo il loro nome in copertina. Così ho potuto conoscere di persona e complimentarmi con i professionisti che hanno tradotto libri che ho apprezzato in questi anni.

Aggiungo che è stato, come anticipato, un incontro “generoso”, in quanto al termine il pubblico è stato omaggiato dei libri di cui si è discusso, con tanto di firmacopie.

Nella giornata di domenica ho partecipato all’evento di Emma Books al mattino, su cui però sorvolo, visto che è già stato fatto un reportage dettagliato proprio su questo blog.

Alle 15.00 sono poi corsa al quartiere di Brera, dove si svolgeva l’evento di Kobo – Wrinting Life, dedicato al tema della trasformazione di un opera da ebook a libro stampato.

Qui Sandra Lonchamp (coordinatrice europea di Kobo Writing Life) e Piero Rocchi (responsabile di Passione Scrittore) hanno animato una tavola rotonda insieme a Ledra, finalista della prima edizione del concorso “Romanzi in Cerca d’Autore”, e Sarah Mathilde Callaway, una delle autrici best-seller di KWL in Italia. Anche questo un incontro ha avuto un taglio pratico: si è discusso di self-publishing, pubblicazione digitale e stampa, ma anche di distribuzione, attraverso le reti Kobo e Mondadori nel nostro territorio.

Infine, alle 17.00, di nuovo in centro, nella zona della Stazione Centrale, dove si è svolto l’evento “5000 sfumature di Mr Darcy. Il personaggio maschile nella narrativa rosa”, un evento molto particolare, che non vedeva la presenza di una singola casa editrice, ma che ha riunito blog e autrici diverse, tutte unite per parlare di un argomento che ha appassionato il pubblico accorso ad ascoltare: cos’hanno in comune Mr Darcy e Christian Grey? Solamente il fatto di essere idolatrati dal pubblico femminile: ma per motivi molto diversi.

Ecco quindi che le blogger Agostina Costa (Sognando tra le righe) e Stefania Pescali (I miei sogni tra le pagine) hanno sviluppato un divertente excursus sulle principali tipologie del personaggio maschile, inserite nei relativi sottogeneri della narrativa rosa (contemporaneo, m/m, erotico, paranormal, e così via), cercando di capire i motivi per cui un uomo tutto d’un pezzo, un vampiro, un gay, un individuo problematico, facciano breccia nei cuori delle lettrici rosa dando vita a un rapporto empatico forte che, spesso, dura per sempre. Ne hanno parlato insieme alle autrici Virginia Bramati, Raffaella V. Poggi, S.M. May e Ledra, ma soprattutto insieme al pubblico. Ed è stato emozionante ascoltare le varie versioni di Mr. Darcy che ciascuna lettrice si porta nel cuore.

In conclusione, sono stati giorni ricchi e intensi, che mi hanno permesso di incontrare moltissime colleghe, blogger, scrittrici, traduttrici, lettrici onnivore, oltre ad imparare cose nuove e a cogliere moltissimi spunti per il futuro.

Appuntamento all’edizione 2018!

Lara Haralds è la protagonista della Serie
“Lara Haralds – The Strange Matchmaker”
di S. M. May

Post precedente

Diario di Viaggio: Genova e il Commissario Mariani

Post successivo

L'Artiglio Rosa: Phillips, Cullen, Frampton

Lara Haralds

Lara Haralds

Lara Haralds nasce in Canada da padre militare e madre civile. Dopo la formazione universitaria, anni in cui sviluppa un'ammirazione sconfinata per il celebre intellettuale Terence Foreman, si arrangia come precaria in qualità di editor/ghost writer/aspirante romanziera e autrice di testi vari su commissione. Da qualche tempo è caduta sotto l'ala protettrice della celeberrima agente letteraria Alienor Ruben (scusate, ma la sua agente legge questa rubrica...) e ha iniziato a pubblicare scritti di un certo successo. Ricordiamo: Cinquanta sfumature di Tara, Cambio Gomme, Tra i boschi con Terence Foreman – Tutta la verità. Attualmente vive ad Edmonton ed è arrivata all'attenzione della cronaca rosa per la sua liaison con il milionario canadese Kean Morgan senior. In autunno sono previste le nozze (previste, non confermate...). A proposito, per il mondo è anche la protagonista della serie LARA HARALDS-THE STRANGE MATCHMAKER.

2 Commenti

  1. Ledra
    25 novembre 2017 at 11:31 — Rispondi

    Grazie bellissimo reportage 🙂

  2. 25 novembre 2017 at 11:45 — Rispondi

    Bellissimo post! Sono contenta che l’evento vi sia piaciuto!Ale

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *