Recensioni

In cucina con Maddy: Tagliatelle al profumo di limone

Fare la pasta in casa può dare molte soddisfazioni e una ricetta semplice come questa può ottenere più risultati di una molto complessa.

 Ingredienti (per quattro persone):

400 gr di farina.

4 uova.

panna 200 ml.

Burro q. b.

2 limoni non trattati.

Procedimento:

Disponete la farina sulla spianatoia e fate una fontana al centro.

Rompete le uova una alla volta al centro e impastate bene finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Se sentite l’impasto troppo duro, utilizzate dell’acqua calda per ammorbidirlo.

Appena l’impasto sarà liscio e omogeneo, dividetelo in due, così potrete lavorarlo più facilmente. Stendetelo, utilizzando il mattarello o l’apposita macchina. Ricordate che la sfoglia deve essere sottile. Quando avrete ottenuto il giusto spessore, potete ottenere i formati di pasta desiderati. Per tagliatelle, tagliolini o pappardelle, infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa.

Tagliate il rotolo in tante fettine di circa 5 – 7 mm, srotolate le fettine e disponetele su un piano infarinato.

A questo punto potete preparare il condimento.

Grattugiate la scorza di limone di entrambi i frutti. In un pentolino fate sciogliere una noce di burro e versate il succo di mezzo limone, nonché metà della scorza. Fate amalgamare e aggiungete la panna.

Lasciate che il sugo si riscaldi, ma non fatelo bollire.

Portate a ebollizione una pentola d’acqua, salate e aggiungete le tagliatelle. Il tempo di cottura dipende molto dallo spessore con cui avrete tirato la sfoglia. Appena cotte versatele nella padella con il condimento e fate mantecare, aggiungendo mezzo mestolo d’acqua di cottura.

Spargete il resto della scorza grattugiata sopra le fettuccine bene accomodate sul piatto di portata.

Servite calde accompagnate da un bicchiere di pinot grigio.

Le ricette di Maddalena Cafaro

Post precedente

Abbasso i generi (letterari), di Mirko Giacchetti e Giusy Giulianini

Post successivo

The Babbers: Di cosa abbiamo bisogno, quando vogliamo scrivere

Maddalena Cafaro

Maddalena Cafaro

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *