Eventi

Il Salone Internazionale del Libro di Torino: Adotta uno Scrittore

Il Salone Internazionale del Libro contribuisce al programma di appuntamenti di promozione della lettura della settimana di Torino che legge con sei incontri targati «Adotta uno scrittore» nelle scuole e nelle carceri piemontesi. Studenti e reclusi incontreranno da martedì 19 a venerdì 22 aprile Michela Murgia, Younis Tawfik, Armando Massarenti, Salvatore Striano e Igiaba Scego. Ecco il calendario:

Michela Murgia, martedì 19 aprile, ore 10 – I.I.S. Nicola Pellati Via IV Novembre, 40 – 14049 Nizza Monferrato (Al)

Younis Tawfik, martedì19 aprile, ore 11 Liceo Scientifico Antonelli Via Toscana, 20 – 28100 Novara

Armando Massarenti, martedì 19 aprile, ore 14, Liceo Classico Vittorio Alfieri, Corso Dante Alighieri, 80 – 10126 Torino

Salvatore Striano, giovedì 21 aprile, ore 15.30, Casa Circondariale Lorusso e Cotugno Via Pianezza, 300 – 10151 Torino

Igiaba Scego, venerdì 22 aprile, ore 9, Casa Circondariale Lorusso e Cotugno Via Pianezza, 300 – 10151 Torino

Salvatore Striano, venerdì 22 aprile, ore 15, Casa di Reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo Regione Bronda, 19/B – 12037 Saluzzo (Cn)

Post precedente

Il Salone Internazionale del Libro di Torino: XXIX Edizione

Post successivo

Recensione: Se non fosse per te, di Mary Calmes

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *