NewsRecensioni

Il commissario Mariani si fa in sette

Maria Masella presenta il suo ultimo lavoro, un’antologia che raccoglie sette racconti sul commissario Antonio Mariani. Ricordo che commentando questo articolo si partecipa all’estrazione di una copia cartacea del romanzo “Il demone di Brera”, di Ippolito E. Ferrario.

Il sottotitolo contiene molti indizi:
Sette indagini sette! In un unico romanzo non ci riesce neppure lui a dipanare sette casi. Allora cosa sono? Sono racconti… Che a non tutti piacciono perché un racconto finisce presto e, appena ci si è affezionati al personaggio, si è costretti a lasciarlo. Ma il personaggio è uno solo e lo si potrà seguire nel corso degli anni.
Personaggio? Lo chiamo Antonio e non commissario… Perché durante la prima indagine non è ancora commissario. Vi siete mai chiesti quando e perché ha deciso di diventare questurino? Leggete e lo saprete.
Vagabondando fra gli anni ritroverete i suoi amici, le sue donne, i suoi nemici. Tanti, tantissimi: in un unico romanzo non ci stavano.

Fra pochi mesi festeggerò i trent’anni da scribacchina e ho voluto starmene un po’ di più con lui. Quindi ho accettato la proposta dell’editore di scrivere anche un Mariani estivo.

Titolo: Testimone. Sette indagini per Antonio Mariani.
Autrice: Maria Masella.
Genere: Noir.
Editore: Fratelli Frilli Editori.
Prezzo: euro 4,99 (eBook); euro 12,90 (copertina rigida).

Sono le calde giornate del solstizio d’estate: un giovane navigante sbarca a Bari, pensando di restare a terra per pochi giorni. È Antonio Mariani e la sua vita cambierà, prendendo una strada che nessuno avrebbe ritenuto possibile. Sono sette storie per un uomo che vive ogni indagine come un “caso personale”. Questi racconti accompagnano Antonio nel corso degli anni, da quando non era ancora commissario ai fatti degli ultimi romanzi, portando avanti in contemporanea la vicenda umana e quella professionale.

————————————————————————————————————-

Laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti e il diritto alla pubblicazione. Eppure, Antonio Mariani si imbarca come comune di coperta su un mercantile. Che cosa cerca, se non se stesso?

La visione della bellissima città di Bari, di quella linea candida che sembra sorgere dall’azzurro del Mediterraneo, lo spingerà a prendere terra per sempre. Un caso di omicidio nel quale si troverà coinvolto lo farà diventare -come dice Maria Masella- un questurino.

Ecco. Questo è l’inizio del nuovo libro di Antonio Mariani ed è anche l’inizio della sua storia. Gli altri sei racconti lo accompagnano negli anni. Ritroviamo momenti e persone che già abbiamo incontrato nei numerosi romanzi che compongono la serie. Scopriamo nuove sfaccettature di questo protagonista angoloso, ricco di quel riserbo tipico della gente che vive a un passo dal mare. Insieme a Lui, Francesca -la moglie-, Bareto, Petra, Anselmi. E Serra, l’odioso Serra. Tutti coinvolti insieme a nuovi personaggi, che compaiono come meteore. Chi viene ucciso, chi uccide. Alcuni pagano, altri hanno già pagato.

Storie come le sa raccontare solo Maria Masella, intrise della sofferenza che sembra accompagnare ogni essere umano. Quel sentimento che solo gli altri possono lenire. Storie di legami: amore, odio, mescolati insieme. Ne risultano storie asciutte, nervose, rette da impalcature robustissime. Peccato che siano racconti, che li abbia letti in un pomeriggio, perché di Antonio Mariani non ci si sazia mai. Cinque stelline.

————————————————————————————————————-

La pagina su Amazon di Maria Masella.

Post precedente

John Cassavetes: lezione di vita e di cinema

Post successivo

Cristina Lattaro, Noctua

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

8 Commenti

  1. Lidia Calvano
    30 maggio 2016 at 11:03 — Rispondi

    Mi intriga moltissimo l’idea di veder condensata un’indagine, dipanato un mistero, svelato un movente credibile nello spazio di un racconto. Lo prenderò al più presto, con Maria Masella si va sul sicuro!

  2. Cri
    1 giugno 2016 at 9:43 — Rispondi

    Ho letto solo un libro della serie Mariani (e l’ho gradito) e mi piace l’idea di un condensato della sua storia dagli esordi ad oggi una buona occasione per conoscere meglio il protagonista

  3. 1 giugno 2016 at 9:51 — Rispondi

    Bello!!! Davvero un buon modo per accostarsi alla lettura di tutta la serie!

  4. Giovanna Barbieri
    1 giugno 2016 at 9:51 — Rispondi

    Mi piacerebbe leggere qualcosa di questa brava autrice. Amo le storie ambientate in Italia 😉

  5. Maddalena
    1 giugno 2016 at 10:23 — Rispondi

    Non posso mancare, dopo aver letto Mariani e le porte chiuse sono curiosa di conoscere le nuove avvenutre dell’ispettore.

  6. Fernanda Romani
    1 giugno 2016 at 14:06 — Rispondi

    Mi piace Mariani e l’idea di leggere un libro di racconti imperniati su di lui è molto ghiotta.

  7. Macrina
    1 giugno 2016 at 14:42 — Rispondi

    Spero di vincere. Altrimenti fa nulla, corro a comprarlo perché ho proprio voglia di leggerlo.

  8. Sarah Bernardinello
    1 giugno 2016 at 15:03 — Rispondi

    Mi piace il Mariani, è un’occasione da non perdere! Grazie, Prof. e grazie Babette.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *