Gli amici del MagRubriche

I miei lettori: Simona Liubicich

Simona Liubicich ci parla del rapporto con le lettrici e i lettori dei suoi romanzi.

SIMONA LIUBICICH: Il rapporto con le lettrici è sempre stato oggetto di controverse discussioni. Noi scrittori, alla fine, lavoriamo per loro, per garantire un buon prodotto da consegnare a chi vuole leggerci. Il lettore paga e giustamente desidera un libro ben scritto. Per tale motivo, ho scelto di usare una scrittura scorrevole, semplice e senza fronzoli, per poter arrivare a tutte.
All’inizio non è stato semplice, temevo il giudizio e ho dovuto imparare ad ascoltare la voce di chi mi legge. Adesso, quando scrivo, amo mettere qualche stralcio del lavoro per incuriosire le mie lettrici; lo trovo stimolante e divertente, ma non rivelo mai troppo, adoro la suspense, la sorpresa. Ho un buon rapporto con tutte loro e mi piace interagire tramite discussioni e ascoltare le loro opinioni. 
Certo, ogni tanto la recensione-mattonata arriva, ma questo è il gioco, non si può piacere a tutti.
http://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=SIMONA+LIUBICICH

Post precedente

Polvere, di Francesco Mastinu

Post successivo

Karin la Rossa e la Stanza dei Giochi

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *