Gli amici del MagRubriche

The Hybrid’s Legacy Saga

Vampiri, streghe, magia…
Tutto quello che aveva animato la sua fantasia
diventò un’inesorabile realtà

Gabriel sollevò una mano verso il viso di lei e ne accarezzò il profilo. «Raccontami», la supplicò con un filo di voce.
«Raccontami cos’ho fatto per farti stare tanto male.»
Il mondo sembrava essersi fermato.
Sotto gli occhi increduli e speranzosi dei loro compagni,
Emma e Gabriel parevano non avere cura alcuna del tempo e dello spazio. Si erano rifugiati, come già avevano fatto infinite volte in passato,
nel loro mondo intimo.
Un mondo di cui erano gli unici ed esclusivi abitanti.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione che Francesca Pace ci ha inviato per presentare la sua Hybrid’s Legacy Saga.

Vampiri, streghe, magia. Il tutto condito in salsa dark. La scrittrice Francesca Pace, con la sua “Hybrid’s Legacy Saga”, fa centro. E sforna per gli amanti dell’urban fantasy, ma più in generale per tutti coloro che amano leggere e fantasticare, una storia ricca di fascino e mistero, di passione e amore, su cui aleggia uno dei valori immutabili e imprescindibili dell’umanità: quello dell’amicizia. Sarà infatti la necessità di salvare e proteggere i suoi amici a spingere Emma, la protagonista principale, nel vortice di eventi che finiranno per stravolgerle la vita. E cambiare per sempre la visione stessa che ha del mondo. Il risultato è una saga avvincente, dalla trama solida e serrata, in cui i personaggi crescono e mutano al mutare degli eventi e assumono spessore man mano che l’intreccio si infittisce.

Protagonista, come detto, – sebbene la saga sia un racconto corale ottimamente orchestrato –, è Emma, una ragazza semplice ma dall’inconsapevole fascino magnetico. La sua vita, che scorre serena lungo binari che quasi sfiorano l’invisibilità, sarà sconvolta da un cambiamento radicale e improvviso, che la catapulterà in un complesso e violento mondo, in cui, con sua sorpresa e anche un certo timore, scoprirà l’esistenza di creature leggendarie quali streghe e vampiri. Già nel corso del primo libro, “Emma”, appunto, il lettore farà così la conoscenza non soltanto della giovane eroina, ma anche del suo seguito di amici. E, insieme con la stessa protagonista, finirà per perdersi negli occhi di un nuovo e viscerale amore, passando da “ragazza della porta accanto” a essere sovrannaturale dagli sconfinati poteri.

Con la conclusione del primo volume, tuttavia, siamo solo all’inizio dell’avventura. Nel secondo libro, infatti, “Gabriel. Il sigillo della tredicesima runa”, il lettore sarà trasportato in un’ambientazione ancora più dark, ancora più sanguinaria. Dove, però, approfondiremo anche la conoscenza dell’amore della vita di Emma: Gabriel, appunto. Nato in Scozia nel 1400, il ragazzo finirà per scegliere le tenebre e l’oscurità dell’immortalità, diventando un vampiro. E come tale attraverserà i secoli. Ma, nel momento più buio e nell’ora più cupa, forse, sarà proprio l’amore per Emma a salvarne l’anima.

Con “Vincolo di sangue”, il terzo libro della saga, invece, assistiamo a grandi cambiamenti e alla crescita di tutti i personaggi, ai quali il lettore si è ormai affezionato. Dolore, morte, magia… Ogni cosa che ruota intorno alla vita di Emma e dei suoi compagni sta per essere sovvertita da un potere arcano e misterioso che entrerà nelle loro vite in modo violento. Le alleanze cambieranno e la schiera di Danielle si arricchirà di uno spietato e quanto mai inaspettato alleato.

“Hybrid”, il quarto e ultimo volume, mostrerà ancora il destino, deus ex machina degli avvenimenti di Emma, giocare sporco con la nostra eroina. Confondendo le acque e manipolando la realtà, cercherà infatti di spingere la ragazza ben oltre i suoi limiti. Un aiuto inatteso e la lusinga di un potere oscuro e inarrestabile faranno vacillare l’animo di Emma, che dovrà fronteggiare l’oscurità che le insozza il cuore fin dalla nascita.

Amore e odio. Luce e buio. Rinuncia e vendetta. Lei è tutto questo. Ma nessuna vita è scritta e nessuna storia è già decisa. Emma sarà quindi in grado di scegliere la giusta via? O travaglio e sofferenza ne piegheranno l’anima all’oscurità? Uno scontro finale annunciato, violento e sanguinario. La fine di una guerra e l’inizio di una nuova vita.

——————–

Francesca Pace nasce a Roma, dove cresce tra passione per la scrittura e amore per la lettura, prima di decidere, ormai adulta, di seguire l’amore della sua vita in Svizzera, a Zurigo, dove tuttora vive e lavora. Fin da giovanissima ha dato vita a racconti e poesie tenute ben nascoste, prima di prendere il coraggio a quattro mani e decidere di tentare la via della pubblicazione con “Emma”, primo volume della “Hybrid’s Saga”.

Il successo è immediato e travolgente, frutto anche del passaparola sul web e sui social network, dove centinaia di lettrici e lettori si appassionano alle peripezie di Emma, convincendo Francesca a scrivere gli altri libri e completare così la sua saga.

Laureata in fisioterapia, Francesca vive con il compagno Andrea ed è madre di due splendidi bimbi. Proprio la voglia di narrare ogni sera racconti sempre nuovi alla figlia più grande (Emma, ovviamente), è alla base della nascita di questa imponente opera. Francesca può inoltrare vantare un seguito enorme sul web, non solo grazie ai suoi libri, ma anche alla sua partecipazione a blog letterari e siti internet.

Post precedente

Una ghostwriter allo scoperto

Post successivo

Mare d'Autore

Gli Amici del Mag

Gli Amici del Mag

Sono quelli che scrivono a Babette Brown: "Senti, avrei una cosetta da mandarti. Posso?"
E Babette, fregandosi le mani, incamera e pubblica.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *