Recensioni

Gli uomini preferiscono le befane, otto racconti per otto Befane molto speciali

AUTRICI: Rossella Calabrò (Il
primo bambino del mondo), Mariangela Camocardi (Una notte speciale), Angela
Cutrera (Chi ha ucciso Babbo Natale?), Paola Gianinetto (Una dodicesima notte),
Monica Lombardi (Niente è per caso), Laura Randazzo (Aileen), Mara Roberti
(Basta che sia amore), Adele Vieri Castellano (Amore, zucchero e limone).
EDITORE: Emmabooks (13
dicembre 2013).
PAGINE: 161.
PREZZO: euro 4,99 edizione
digitale.
Otto Befane molto speciali raccontate da otto giovani scrittrici italiane decisamente originali.

Quest’associazione per
delinquere di stampo libroso ci regala per le feste un libretto smilzo (161
pagine), ma decisamente saporito. Le otto autrici, alle prese con un
personaggio amato/odiato (il carbone!) che ci riporta tutti all’infanzia, fanno
a gara nel presentarci tante befane diverse e tutte da leggere. Ecco quindi la
Befana disoccupata di Rossella Calabrò, la Befana romantica di Mariangela
Camocardi, la Befana detective di Angela Cutrera, la Befana ammaliatrice di
Paola Gianinetto, la Befana appassionata di Monica Lombardi, la Befana magica
di Laura Randazzo, la Befana innamorata di Mara Roberti e infine la Befana
zuccherosa di Adele Vieri Castellano.
Piacevole la miscela di stili
e linguaggi, di storie, di cultura personale: una macedonia da assaporare con
bocconi golosi. Come dice Bambino in bambinese (*): ancoa (trad. “ancora”)!
Il mio voto? Tre stelline e
mezzo.
(*) “Il primo bambino del
mondo”, di Rossella Calabrò.

Post precedente

Suadente come seta, di Loretta Chase

Post successivo

Vivere o morire: Betelgeuse o Alfa Orionis, di Gianluca Ranieri Bandini

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *