News

Elísabet Benavent sbarca in Italia

Una scommessa  a cui Rizzoli tiene molto: arriva dalla Spagna e si chiama Elísabet Benavent.

Ex segretaria, nel 2013 Elísabet Benavent ha esordito con i quattro romanzi “Nei panni di Valeria”, “Valeria in bianco e nero”, “Valeria allo specchio”, “Valera senza veli”, diventando con i successivi libri un caso editoriale in Spagna con un milione e mezzo di copie vendute in meno di cinque anni e la creazione di una community di lettrici e fan, attività collaterali, merchandising, ma soprattutto un “mondo”, il mondo betacoqueta.

Rizzoli ne ha acquisito i diritti e a partire dal 25 maggio (a seguire 8 giugno, 22 giugno e 13 luglio) pubblicherà in Italia i primi quattro titoli delle serie.

Gli eBook della serie di Valeria sono già in pre-order al prezzo di 6,99€ su tutti gli store online.

È inoltre disponibile un eBook gratuito di presentazione dell’intera serie e a partire dal 25 maggio sarà lanciato il concorso Fatti innamorare dedicato a tutte le lettrici.

Ecco il primo romance

Valeria è una quasi trentenne che vive a Madrid, con un lavoro e una vita sentimentale piuttosto vivace e mai del tutto regolare. Scrive storie d’amore. Ama Adrián fino al giorno in cui incontra Víctor.
Le fanno compagnia tre amiche, Lola, Nerea e Carmen, ognuna la rappresentazione di una tipologia femminile, dalla più forte alla più fragile, dalla femme fatale all’imbranata. Tutte donne che sentiamo vicine, forse perché le conosciamo, o forse perché si comportano come noi.

Post precedente

Il tempo per scrivere

Post successivo

Il mio primo romanzo di formazione: Pamela L. Travers e il ciclo di Mary Poppins

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *