Recensioni

“Chiedimi se ti amo ancora”, di Mila Orlando

Titolo: Chiedimi se ti amo ancora.
Autrice: Mila Orlando.
Genere: Romance contemporaneo.
Editore: Rizzoli, Collana YouFeel. Mood: emozionante.
Prezzo: euro 2,49 (e-book).

La mia valutazione: * * *

http://www.amazon.it/Chiedimi-ancora-Youfeel-Mila-Orlando-ebook/dp/B00UXHW4JA/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1438011752&sr=8-1&keywords=chiedimi+se+ti+amo+ancora

Può l’errore di una notte cancellare l’amore di una vita?
Alla soglia dei trent’anni, ad Alice crolla il mondo addosso. La storia d’amore su cui aveva imperniato la sua vita non c’è più, e lei deve ricominciare tutto da capo. Trova il coraggio di lasciare il lavoro che non la soddisfa e di concentrarsi su una nuova avventura, la scrittura. E in viaggio da Napoli a Milano, verso un orizzonte diverso e con nuovi compagni con cui costruire il futuro, Alice ripercorre i mesi in cui la sua vita è cambiata: l’incontro con Gabriele, l’innamoramento, una convivenza iniziata forse troppo presto, e poi la notte in cui tutto è finito.
È possibile cancellare un amore che sembrava per sempre? E ritrovare la fiducia per amare di nuovo? Dall’autrice di “Quando l’amore chiama”, un romanzo intenso e delicato, che commuove e coinvolge.

Una storia come tante. Alice incontra Gabriele. Si piacciono, si innamorano. Il loro sentimento deve fare presto i conti con il lavoro, che entrambi detestano, desiderando fare altro, e un tradimento. Quello di Gabriele: il cedimento di una notte, una sbandata di cui si vergogna. E che Alice non perdona.
Le vite dei due si allontanano.
Il punto di vista che Mila Orlando ha scelto è quello della protagonista. La seguiamo nelle fasi dell’innamoramento, della delusione, della rinascita. Personale e lavorativa, perché Alice riesce a coronare il suo sogno.
Il lieto fine è garantito, Alice e Gabriele riusciranno a dirsi l’una con l’altro che l’amore non è morto, ha solo aspettato che entrambi compissero un percorso di crescita, di maturazione.
Mila Orlando racconta una storia semplice con uno stile pulito, corretto e scorrevole.

Post precedente

L'Artiglio Rosa regala poche stelline

Post successivo

Chiara Cilli ci parla di "Soffocami", il suo Dark Contemporary Romance

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *