News

De Bello Alieno, di Davide Del Popolo Riolo

Per tutti gli amanti dello steampunk,
segnalo l’uscita di “De bello alieno”, romanzo di Davide Del Popolo Riolo, che
ha vinto il Premio Odissea 2014.
Titolo: De bello alieno.
Autore: Davide Del Popolo Riolo.
Genere: Steampunk.
Editore: Delos Books (Mosaix n. 58).
Prezzo: euro 3,99 (e-book), euro 12,90
(cartaceo).
44
avanti Cristo. Roma è la capitale del mondo civilizzato, la sua egemonia si
estende dall’Oceano all’Asia, dalle Gallie all’Egitto. Non c’è esercito in
grado di opporsi alla forza delle legioni romane e dei loro fucili.
Bighe
a motore sfrecciano per le strade, treni a vapore collegano le più remote
province alla Città Eterna.
L’artefice
di queste conquiste ha un nome: Caio Giulio Cesare, il geniale scienziato e
imprenditore che, costretto da Silla ad abbandonare la carriera politica e
militare, ha dedicato tutto il suo ingegno alla scienza e alla sua applicazione
tecnica.
Ma
lontano, oltre la notte buia e senza confini dello spazio, una Razza anziana e
morente scruta, con muta ostilità ed invidia, il pianeta Terra, scruta Roma e
le sue conquiste.
Dal
loro mondo spoglio e arido, battuto da venti e tempeste e scosso dai terremoti,
esseri alieni osservano, con immoto odio, chi ha ciò che non possono più avere.
Vedono
gli uomini crescere e moltiplicarsi, domare gli animali e coltivare la terra.
E poi
estrarre il carbone, solcare i mari con navi a motore e la terra con veicoli
meccanici. E prendono una decisione: occorre fermare i terrestri prima che
diventino troppo pericolosi.
Occorre
distruggere Roma.
Davide Del Popolo Riolo è nato ad Asti
nel 1968. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Torino nel 1992, è
avvocato e svolge la professione a Cuneo, dove vive. Da quattro anni è anche
segretario dell’Ordine Avvocati di Cuneo.
Ama viaggiare in Europa e in questi
anni ne ha visitata una buona parte.
Fin da ragazzino ha amato la storia e
la letteratura, anche e soprattutto fantascienza e fantasy, ma non solo.

Con De Bello Alieno, vincitore del
Premio Odissea 2014, ha messo insieme due passioni (fantascienza e storia) e ha
realizzato il sogno di vedere un suo romanzo pubblicato.
Post precedente

Mini-intervista a Nora Noir

Post successivo

Le rovine, di Federica Soprani

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *