Pensieri sparsi

Dalla nostra corrispondente a Caldwell-12

Qualcuno ha chiesto alla Redazione “Dove va in ferie Babette Brown?”. Bene, adesso lo sapete. La nostra corrispondente da Caldwell cercherà di rispondere a tutte le lettere che sono arrivate nei giorni scorsi e che mostrano a chiare lettere la “fame” di notizie riguardanti i Confratelli e le Shellan. Grazie all’incontro con Alexa, una doggen che lavora nella Magione, Babette Brown è riuscita a carpire una messe incredibile di informazioni.

Cara Babette Brown,

forse non ti ricorderai di me. Sono Eleonora. Ti ho scritto, tempo fa, per avere notizie in merito alla biancheria intima di Wrath (che la Vergine Scriba lo protegga sempre). Se ben ricordo, mi avevi scritto che il lavandaio della Magione è un certo Kasimir, detto Soap. Certo che ne avrebbe da raccontare quel tizio! Credi di poterlo “torchiare” amichevolmente, magari con l’aiuto di quella sciroccata di Alexa?
Buona domenica (qui piove e fa freddo).

Eleonora

—————-

Cara Eleonora,

mi ricordo di te. E sì, Kasimir detto Soap è il lavandaio ufficiale della Magione. Incarico che copre con la consueta solerzia e devozione di ogni bravo doggen.

Tramite Alexa, che ormai mangia –anzi, beve- dalle mie mani, ho saputo che il ragazzo è golosissimo di cioccolato. Nello specifico, di tutto ciò che esce dalla nota ditta XXXXXXXX (gusti eccelsi, questo doggen). Pare che abbia assaggiato i prodotti di questo cioccolatiere piemontese durante una festa alla Magione (il compleanno di Nalla?) e che, da allora, sia rimasto con il desiderio di assaggiarne ancora i cioccolatini sublimi. Io li conosco e ti confesso che NON è possibile resistere alla bontà di certe prelibatezze.

Come che sia, ho provveduto ad acquistare –a carissimo prezzo, via internet- una modica quantità di tartufini al doppio cioccolato e a farli arrivare al suddetto Kasimir. Che mi ha mandato i segni più visibili della sua riconoscenza (cioè un biglietto bagnato di lacrime e sporco di cioccolato. Uno schifo). In tale biglietto, vergata con mano tremante, c’era la promessa di mandarmi tutte le risposte ad eventuali mie domande sulla biancheria degli abitanti della Magione. Nella fattispecie, cosa vorresti sapere?

Con simpatia,

Babette Brown

—————-

Qualcuno avrà riconosciuto una vecchia rubrica tenuta negli scorsi anni per la Black Dagger Brotherhood Italian RPG.

N. B. Tutti i diritti appartengono a “La Confraternita del Pugnale Nero”, by J. R. Ward.

Post precedente

Dalla nostra corrispondente a Caldwell-11

Post successivo

Dalla nostra corrispondente a Caldwell-13

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *