News

Cover, ovvero: ti odio e ti amo

La Premiata Ditta Flumeri & Giacometti all’inseguimento di una copertina fuggitiva.

Non ci siamo, non ci siamo!
Non avremmo mai pensato che la ricerca e la scelta di una copertina potessero essere così  laboriose, sfibranti, rognose, snervanti (forse non abbiamo ascoltato con attenzione l’intervento di Babette al workshop di EWWA).
Fatto sta che, dopo tentativi su tentativi, cambio di mani e ripensamenti vari, ci ritrovammo in una selva oscura con la diritta via bell’e smarrita.
Fu allora che arrivò la folgorazione.

Non troviamo quello che ci convince? Ce la facciamo da sole! Non in senso letterale, attenzione. Piuttosto decidiamo di realizzarla con l’aiuto di grafica, fotografa, modella e amico disponibile a prestarci la sua preziosa e potente Honda.
Detto fatto, organizziamo un set tutto al femminile sulle rive del Tevere, proprio lungo l’argine su cui si affaccia Ponte Milvio (“Ponte Mollo” per  i romani), uno dei luoghi più romantici della Città Eterna (non a caso invaso dai lucchetti delle fan di Moccia).

Come pensate che ce la siamo cavata?
Giudicatelo voi… ecco in anteprima le foto del backstage!
Il risultato lo avete già visto: Flumeri & Giacometti original cover.

Post precedente

Amarganta presenta "I Fiori di Gerico"

Post successivo

Luisa Casati, la divina marchesa

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *