News

Bugiardo per amore, di Federica Leva

Quando Ginevra rimane incinta, suo marito non è felice. Mirco rivela presto d’essere infedele e violento, e cerca perfino di sbarazzarsi del piccolino. A complicare le cose, dalla Spagna arriva l’affascinante visconte Estefan, innamorato da sempre di Ginevra e che, per proteggerla, si finge interessato alla sua migliore amica. Ma le bugie, si sa, hanno vita breve. E questa sarà soltanto la prima di una serie di verità taciute che ingarbuglieranno le cose…

Fra momenti esilaranti, abominevoli ricatti e sorprendenti rivelazioni, vivrete una passione travolgente che cambierà la vita di tutti e che vi resterà nel cuore.

Abbiamo chiesto a Federica Leva di presentarci il suo nuovo romance contemporaneo.

15225255_1433107773367875_1526113285_oL’idea è nata circa un paio di anni fa, dopo numerosi e inutili tentativi di concepire un figlio. Mentre decidevo che non avrei più cercato di forzare il destino, ho ricordato una domanda che mi era stata rivolta, tempo fa, dalla tutrice di una mia paziente, e da quel dubbio si è formata la base del romanzo.

Per molto tempo mi sono rigirata due idee nella mente, ma è stato solo questa estate che ho deciso di trasformarle in storia. Così, ho steso una sinossi, qualche scheda dei personaggi e ho iniziato ad abbozzare quella che, nelle intenzioni, doveva essere una trama semplice e breve. Niente di più sbagliato. A ogni capitolo si affacciavano situazioni inattese e personaggi nuovi. Potevo essere così scortese da mandarli via? La storia si è costruita quasi da sola, sotto le mie mani, e l’ho conclusa in un tempo sorprendentemente breve, per le mie tempistiche abituali. Poi mi sono presa alcuni mesi per revisionarla, ed ora… eccola qui!

Scene di sesso? Sì, ci sono. E alcune perfino lunghe. Per scelta, non entro mai nel dettaglio, e cerco di far trasparire più le sensazioni che accompagnano l’atto, piuttosto che l’atto stesso. Spero di esserci riuscita.

Un abbraccio a tutti!

imgres

Un “regalo” piccante…

15321645_1433106933367959_601378294_oDoveva essere un sogno. Si era sempre proibita di fantasticare su di lui, e ora i sogni si facevano beffe di lei, confondendo la realtà con l’illusione. Ma anche se fosse stato così… che le importava? Se il sogno l’aveva trasportata fin lì, allora voleva sognare fino in fondo.
«Cavalcami…» Quella voce roca, straripante di sensualità, era di Estefan? Era così, nell’amore? «Ti voglio.»
Ginevra obbedì, e lui la riempì di sé, della sua passione. E lei… era suo, quel suono indecente che le era sfuggito dalla bocca? Più spudorata di quanto ricordasse d’essere mai stata, iniziò a ondeggiare su di lui ed Estefan la incoraggiò roteando il bacino, le mani serrate sui suoi fianchi.
Averlo dentro di sé, sotto di sé, sopra la pelle e nell’aria che respirava, era più che piacere. Era estasi.
Gettò indietro la testa, trafitta da una sferzata di godimento, rovente e inattesa. Quello era fare l’amore? Avrebbe dovuto saperlo, dopo sei anni di matrimonio. In passato – perché c’era stato un passato, vero? – aveva vissuto momenti piacevoli, ma i ricordi si stavano già stemperando nei vapori di una nebbia inconsistente, le emozioni sbiadivano, i colori, i suoni e le parole si disperdevano in un nulla sempre più sfocato. Ma d’una cosa era certa. Mai c’erano state fiammate e colate di lava, come in quel momento. Dalla gola le sfuggirono gemiti scandalosi, che si mescolarono ai mugolii rauchi di Estefan.
Era la sua fantasia proibita, il suo angelo e ansimava per lei, si muoveva per lei. Era lì per lei. E l’aveva chiamata amore. Amore…

imgres

L’autrice

Medico e psicoterapeuta. Scrive da una ventina d’anni e ha all’attivo numerose partecipazioni a premi letterari fantasy e mainstream, con una trentina di premi conseguiti e una dozzina di primi posti. Ha pubblicato numerosi articoli e racconti su riviste, fanzine e antologie di genere.

Il racconto Sacrilege è stato pubblicato in inglese dalla casa editrice Inkbeans di Los Angeles nell’antologia The Gage Project, mentre il racconto L’ultima notte di San Valentino è stato tradotto in spagnolo, inglese, francese, russo e portoghese.

Il romanzo fantasy Echi dalle Terre Sommerse, Sereture Ed., è in commercio, oltre che in Italia, nei paesi di lingua spagnola.

Il romanzo Cantico sull’oceano – Le note del cuore (Edito in precedenza dalla NPlibri e dalla Sesat Ed.) è disponibile anche in spagnolo.

Nel giugno 2016 ha pubblicato il romance contemporaneo Un principe da (odiare) amare, scritto in collaborazione con Anna Grieco.

Nell’agosto 2016 ha pubblicato il romanzo Animato con fuoco – Brucianti passioni, edito in precedenza dalla Zecchini Ed. con il titolo Radici di sabbia.

É stata membro di giuria e presidente di vari concorsi letterari, tra cui Artenuova (Genova), QuiEdit (Verona) e Piero Chiara (Varese).

Gestisce un blog letterario  e amministra il forum di consulti psicologici gratuiti “Chiedi allo Psicologo“.

L’autrice delle cards è Federica Leva. Le immagini che vi compaiono sono state reperite nel web.

Post precedente

Recensione: "Tutto bene tranne un morto"

Post successivo

Recensione: Mariani e il peso della colpa, di Maria Masella

Babette Brown

Babette Brown

Babette Brown o meglio... Annamaria Lucchese è nata tanti anni fa in quel di Padova. Strappata in tenera età alle brume del Nord, è stata catapultata dalla vita prima a Roma, poi a Milano. Al momento (ma non promette niente) sembra stabile a Roma, dove vive in una casa piena di libri e, da brava zitella, con tre gatti teppisti e una cagna psicolabile.
Laureata in Filosofia, ha lavorato come docente e dirigente scolastico.
A parte questo, risulta essere una brava persona. Da un anno circa, ha aperto un blog che si occupa di narrativa rosa e un gruppo Facebook, all’interno del quale trovate lettori e scrittori che convivono in pace.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *